D femminile: complimenti a Umbertide e Bastia

201
   

GIRONE A

Si conclude la stagione regolare, con Umbertide che conquista il girone grazie alla vittoria maturata in tre set (22-25, 19-25, 17-25) nella trasferta contro Bartoccini Fortinifissi School Volley Green.

Secondo posto per Fossato, che forse mastica un po’ di amaro in bocca, frutto della sconfitta maturata proprio in occasione della gara di ritorno contro le Green del presidente Bartoccini, che in quel match avevano conquistato l’unica vittoria e gli unici tre punti della loro classifica finale.

Terzo posto per Tavernelle, che conclude il girone con la vittoria casalinga al tie-break (19-25, 16-25, 25-13, 25-20, 15-11) ai danni di Trasimanzo.

Si piazza la quarto posto San Feliciano, che vince a tavolino la partita contro Starvolley Città di Castello.

Quinto e ultimo posto utile per la disputa dei play off per San Feliciano, conquistato ai danni di Città di Castello (prima esclusa dalla fase successiva) malgrado la sconfitta interna maturata proprio contro le tifernati in quattro set (18-25, 25-19, 23-25, 18-25).

La formula del campionato consentirà a Umbertide di disputare la finale regionale che assegnerà il titolo e una delle due promozioni in serie C, frutto di una cavalcata di 15 vittorie, con l’unico neo della sconfitta subita in occasione del primo turno di campionato.

A contendere il titolo alle umbertidesi sarà Bastia, che ha conquistato il primo posto del proprio girone e che, grazie alla miglior classifica, avrà il vantaggio di disputare l’eventuale gara tre tra le mura amiche.

In ogni caso la perdente della finale regionale attenderà la squadra che, all’esito dei play off e delle sfide incrociate con le aventi diritto dell’altro girone,avrà il diritto di disputare la finale B, la cui vincente potrebbe ottenere la seconda promozione. Potrebbe, ma a condizione che  non vi siano retrocessioni di squadre dalla Serie B2. E nel caso ciò si verifichi – molto probabile, visto che ormai Fossato, fatti salvi eventuali ripescaggi, è condannata alla retrocessione dalla serie B2 – acquisirebbe comunque il diritto a essere ripescata per prima in caso di carenza di organico per la stagione 2024/2025.

Le altre squadre di entrambe i gironi, tranne le tre “green”, disputeranno i play out nell’ambito di un girone all’italiana con gare di sola andata, che decreterà due retrocessioni in prima divisione.

RISULTATI ULTIMO TURNO E CLASSIFICA FINALE

clicca qui

CALENDARIO FINALE REGIONALE

clicca qui

CALENDARIO PLAY OFF

clicca qui

CALENDARIO PLAY OUT

clicca qui

GIRONE B

Bastia conquista il girone e il diritto a disputare la finale regionale che assegnerà il titolo e la promozione in serie C. Le bastiole, pur cedendo un set (25-22, 9-25, 13-25, 18-25) vincono in trasferta contro Foligno e raggiungono quota 43, respingendo l’attacco di Arrone (che termina a quota 41), pur vincente in casa in tre set (25-15, 25-22, 25-6) contro Bosico Terni.

Terzo posto per Todi, che riposava e quindi attendeva i risultati delle altre, ma che era sicura del piazzamento perché non avrebbe potuto essere raggiunta da Bosico Terni, che in ogni caso, nonostante la sconfitta subita, mantiene il quarto posto (a quota 29).

Amerina vince in tre set (8-25, 20-25, 13-25) nella trasferta contro CLT Terni Green, ma rimane fuori dai play off, la cui ultima posizione utile viene conquistata da Zambelli Orvieto (che raggiunge quota 23, a + 1 da Amerina) grazie alla vittoria esterna maturata in tre set (20-25, 15-25, 15-25) ai danni di Marsciano.

Dunque Bastia disputerà la finale regionale, che la vedrà opposta a Umbertide, classificatasi prima nell’altro girone. Bastia avrà il vantaggio di disputare eventuale gara tre in casa, avendo conquistato più punti (43 contro 42) rispetto alle umbertidesi. La sfida ha peraltro un ingrediente in più, rappresentato dalla panchina delle bastiole, sulla quale quest’anno siede Fiorella Di Leone, che nelle due stagione passate aveva invece guidato Umbertide.

Le squadre classificate dalla seconda alla quinta posizione disputeranno i play off con sfide incrociate che le vedranno avversarie a quelle con analoga classifica dell’altro girone. Sfide che consentiranno di accedere alla finale B, ove ad attendere sarà la perdente della finale regionale per l’eventuale ulteriore promozione in serie C, che sarà subordinata comunque al fatto che non vi siano retrocessioni di squadre umbre dalla serie B2.

Le classificate dalla sesta alla nona di ogni girone, tranne le “green”, disputeranno i play out con un girone all’italiana con gare di sola andata che decreterà due retrocessioni in prima divisione.

RISULTATI ULTIMO TURNO E CLASSIFICA FINALE

clicca qui

CALENDARIO FINALE REGIONALE

clicca qui

CALENDARIO PLAY OFF

clicca qui

CALENDARIO PLAY OUT

clicca qui

Raffaello Agea