Foligno cade contro Sesto Fiorentino

181
   

L’eccellente prova che nell’ultimo turno aveva fruttato la vittoria contro la capolista faceva ben sperare. Però le aspettative dei falchetti si sono infrante contro Pallavolo Sestese, che ha espugnato il campo di Foligno in tre set, disputando una partita senza particolari sbavature, mentre i padroni di casa sono apparsi sottotono rispetto all’ottima prestazione della settimana precedente.

In avvio le formazioni si sono fronteggiate in modo assi guardingo, alla ricerca delle chiavi giuste per scardinare gli schemi dall’altra parte della rete. Di fatto sono andate punto a punto per gran parte del primo parziale. Solo quando lo score si è fatto caldo, con maggior concretezza e cinismo gli ospiti hanno piazzato la stoccata che è valsa loro la conquista della frazione (20-25).

Coach Provvedi scuote i suoi. La cosa sembra funzionare, perché alla ripresa del gioco i folignati tengono botta. Ma non senza la complicità di un pizzico di sfortuna, sebbene con merito degli avversari, sul filo di lana sono ancora i toscani a prevalere (22-25).

Nel terzo set Sestese è in controllo, ma soprattutto sfrutta un vistoso calo dei padroni di casa, che mollano un po’ anche dal punto di vista mentale, consegnando la frazione decisiva agli ospiti (19-25).

In casa Foligno c’è molto amaro in bocca, perché tutti erano consapevoli che la prestazione andata in onda la settimana scorsa contro la capolista non è stata un acuto isolato. Sarebbe servito replicare contro gli avversari di turno, che certamente sono una formazione di livello, ma altrettanto certamente alla portata dei folignati.

La sconfitta, quando mancano solo quattro giornate alla fine del campionato, non consente alla squadra del presidente Stefanecchia di approfittare del risultato della diretta avversaria. Anguillara infatti, pur  disputando un ottimo match, perde al tie-break contro Castelfranco di Sotto, ma rimane in decima posizione, a + 3 da Foligno. Ironia della sorte in occasione del prossimo turno Anguillara se la vedrà proprio contro Sestese, mentre per Foligno la possibilità di un aggancio, o quanto meno di accorciare, si profila alquanto ghiotta contro Orte, cenerentola della classifica, ancora a secco di vittorie e di punti. Va detto però che la salvezza sarà appannaggio del nono posto, attualmente occupato da Pontedera con 34 punti all’attivo, vale a dire a + 4 da Foligno. Scontato dire che ogni match sarà decisivo, così come ogni punto conquistato.

ITALCHIMICI INTERSISTEMI VOLLEYBALL FOLIGNO – MAXITALIA JUMBOFFICE SESTESE 0 – 3

(20-25, 22-25, 19-25)

ITALCHIMICI INTERSISTEMI VOLLEYBALL FOLIGNO: Scialò 12, Dipasquale 7, Bucciarelli 6, Merli 4, Carbone 3, Basco 2, Schippa (L1), Maracchia 4, Restani, Morosi; n.e.: Beddini, Faba, Guerrini, Buttarini (L2) (b.s. 8, 1 ace, 6 muri, 17 errori)

Allenatori: Riccardo Provvedi e Fabio Bovari.

MAXITALIA JUMBOFFICE SESTO FIORENTINO: Della Volpe 17, Catalano 13, Giacomelli 11, Bruni 5, Nuti 3, Corti 1, Ceccherini (L1), Ammannati 1, Buoncompagni, Badii, De Cristofaro (L2); n.e.: Goncalves, Carminati, Benini (b.s. 7, 4 ace, 11 muri, 17 errori)

Allenatori: Stefano Marchi e Alessio Marchi

Arbitri: Sara Rossi e Andrea Caronna

PROSSIMO TURNO E CLASSIFICA

clicca qui

Raffaello Agea