Mirka Francia: “A San Giustino sarà un’altra 3M rispetto all’andata”

465

Mirka Francia: “A San Giustino sarà un’altra 3M rispetto all’andata”. La campionessa italo cubana presenta il derby umbro di B1, che la vede protagonista nel ruolo di doppio ex

Dopo aver ‘rimesso a posto la classifica’ con la vittoria su Conero Ancona, la 3M Perugia cerca gloria nel derby umbro di B1 in casa dalla Piccini Paolo San Giustino. Una partita sulla carta proibitiva visto il rendimento della squadra di Gobbini e le diverse prospettive di stagione. All’andata è stato netto il predominio della Piccini, che in poco più di un’ora si è letteralmente sbarazzata dalle ‘cugine’ biancorosse. Sabato 2 marzo al PalaVolley (ore 17) si assisterà probabilmente ad una partita diversa e sicuramente più equilibrata. Lo sanno Gobbini e le sue ragazze, lo spera Guido Marangi che vuole riportare qualche punto per tenere sempre più lontano lo ‘spettro della retrocessione’.

Protagonista della vigilia, nel ruolo di doppio ex, è la campionessa italo-cubana Mirka Francia, che proprio dopo la partita dell’andata ha deciso di ritornare in campo con Perugia, contribuendo fortemente alla svolta della stagione. Francia nel suo glorioso curriculum vanta anche un paio di stagioni a San Giustino.

“Sono stata benissimo – dichiara la stessa Francia – in un ambiente che mi ha trattato come una di famiglia. Torno con piacere e spero che la partita sarà all’altezza delle aspettative del pubblico. Per noi non sarà facile, ma siamo un’altra squadra rispetto a quella di qualche mese fa. E non solo per merito mio: le ragazze sono cresciute tanto e hanno acquisito la consapevolezza di potersela giocare in questa categoria. Con loro mi diverto tanto e apprezzo molto la loro crescita e il loro impegno”.

Parole da leader che faranno piacere allo spogliatoio, in vista di una sfida che richiama anche un po’ di orgoglio individuale, visto che dall’altra parte delle rete si ritroveranno giocatrici che si conoscono bene anche al di fuori del campo.

A San Giustino Guido Marangi non dovrebbe apportare grosse modifiche alla formazione. Lo starting six è pronto. L’unico dubbio resta chi scegliere nel ruolo di centrali tra Nana, Ragnacci e Pero, con le prime due che sembrano favorite. Per il resto, Rossit e Zirotti agiranno ai lati, Bertinelli al palleggio, Francia sarà l’opposto e Mastroforti il libero. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri umbri,  Azzurra Marani di Bastia e Fabrizio Giulietti di Perugia