Nuova centrale per la San Giustino Volley

142

Nuova centrale per la San Giustino Volley. E’ la 18enne Camilla Sergiampietri, originaria di Genova e reduce da due stagione all’Aqui Terme

Viene dalla Liguria, via Piemonte, la nuova centrale del San Giustino Volley. Si chiama Camilla Sergiampietri ed è un’atleta alta un metro e 77 centimetri nata a Genova il 26 marzo 2001, per cui ha compiuto 18 anni da qualche mese, ma già conosce bene la Serie B1. Cresciuta nella Serteco Genova, con la quale ha disputato i vari campionati giovanili arrivando fino all’esordio in B2, nell’estate del 2016 è poi passata alla Pallavolo Acqui Terme: prima stagione in C, seguita da un biennio in B1 e adesso l’arrivo a San Giustino, in un girone nuovo della stessa categoria e in un’annata particolare:

“Frequenterò la quinta classe di Scienze Umane a Sansepolcro – spiega la Sergiampietri – e ciò significa che dovrò conseguire il diploma di scuola secondaria superiore. Sarò quindi impegnata su due fronti, stando lontano da casa, ma accetto più che volentieri questa sfida: è un modo per mettersi doppiamente in gioco, con la speranza di rendere al meglio tanto nella pallavolo quanto nello studio. Ambiente nuovo e società con grandi stimoli e ambizioni: ho dentro di me una gran voglia di cominciare fin da ora”.

Le tue caratteristiche tecniche?

“Sono abbastanza veloce nei movimenti sotto rete anche per saltare a muro; attacco preferibilmente in fast, ma non disdegno nemmeno i primi tempi”.

Quanto è stata importante la parentesi di Acqui Terme?

“Tantissimo. Ho tratto degli insegnamenti che saranno molto utili per il prosieguo del mio percorso di giocatrice. Ora si volta pagina per una nuova avventura: mi è stata offerta una ghiotta opportunità e voglio sfruttarla appieno”.

Insomma, a giudicare dall’età, potrebbe essere Camilla Sergiampietri la grande scommessa del prossimo campionato, anche se la ragazza porta con sé un proprio bagaglio di esperienza. Come dire, scommessa ma non troppo. E intanto, il roster ha raggiunto quota 9, con l’intenzione di arrivare a 13 unità.