La Job Italia cerca l’acuto con Cesena

75

La Job Italia cerca l’acuto con Cesena. Uno scontro salvezza da non fallire

Ultima del girone di andata per la Job Italia Città di Castello che affronta un importante scontro salvezza contro l’Energiafluida Cesena. I romagnoli sono a quota 6 punti, 1 punto sopra i biancorossi di coach Marco Bartolini e si capisce proprio da questo dato la rilevanza della posta in palio sabato sera alle 21 al Pala Andrea Joan. La sfortunata trasferta di Forlì, nella quale la squadra tifernate ha alternato buoni sprazzi di gioco alle solite amnesie che costano delle imbarcate e dei parziali negativi, è stata metabolizzata da Franceschini e compagni che vogliono dare un segnale al campionato per dimostrare di essere competitivi nella lotta per la salvezza. Di fronte la Job Italia avrà un sestetto che viene dalla vittoria per 3-2 contro San Marino e dal punto strappato in trasferta alla Geetit Bologna, una delle favorite del campionato. Insomma il sestetto ospite è in un buon periodo di forma e venderà cara la pelle. Marco Bartolini e Mirco Monaldi hanno lavorato molto in settimana non solo sugli aspetti tecnici ma anche su quelli psicologici e chiedono alla squadra uno sforzo importante per chiudere l’andata con un risultato positivo prima di ricaricare le pile nella sosta che fa da preludio all’avvio del girone di ritorno, previsto per l’8 febbraio.

Anche Cesena è una squadra molto giovane: coach Forte di norma schiera Gherardi in regia con Venturini opposto, in posto 4 Sirri e Maretti, al centro Nori e Bellomo con Barone libero. A loro lo staff tecnico tifernate dovrebbe opporre il solito sestetto con Fuganti Pedoni sempre più pronto a dare una mano ai compagni dopo l’infortunio di due mesi fa esatti.

Curiosità: a dirigere il match saranno gli stessi arbitri, a ruoli invertiti però, che sabato scorso hanno diretto al Pala Joan la partita tra la Comet Città di Castello e il Volleyrò Casal de Pazzi in B1 femminile.

Così in campo (sabato 25 gennaio, ore 21, pala Joan, arbitri Sonia Pinto e Mario Scarpitta di Siena)

JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Giglio, Cipriani, Cherubini, Zangarelli, Franceschini, Marino, Cioffi (L). A disp.: Fuganti Pedoni, Marini, Valenti, Celestini, Montacci, Cesari (L2), Camilletti. All. Bartolini.

ENERGIA FLUIDA CESENA: Gherardi, Venturini, Sirri, Maretti, Nori, Bellomo, Barone (L). A disp.: Perini, Grottoli, Nori, Aldini, Mazzotti, Pieri (L2), Mazzi, Muccioli. All. Forte.