La Sir ‘riabbraccia’ la vetta e punta la Coppa Italia

159

La Sir ‘riabbraccia’ la vetta e punta la Coppa Italia. Dopo il successo contro Siena in SuperLega la squadra di Bernardi vuole eliminare Padova dalla competizione nazionale

Sarebbe facile dire una gara dall’esito scontato, vista la notevole differenza in punti tra la Sir Safety Conad Perugia e la Emma Villas Siena. Ma la neopromossa squadra toscana si presentava in campo con alcuni nuovi elementi rispetto la gara di andata e la voglia di uscire dal pantano nel quale è attualmente invischiata.

Inoltre abbiamo già visto, proprio nel recente passato, come la SuperLega sia diventata un campionato avvincente con risultati sorprendenti e squadre, sulla carta inferiori, che giocano al massimo delle proprie possibilità rendendo la vita difficile a chi sta davanti. Proprio sette giorni fa la Revivre Milano aveva imposto un brusco stop alla Azimut Modena. Milanesi che in quest’ultima giornata hanno sofferto in quel di Bari contro la BCC Castellana Grotte.

Con un Leon a mezzo servizio, problemi ad un dito, sostituito nel finale da Hoag è toccato ad Atanasijevic essere il terminale offensivo di riferimento per De Cecco. Alla fine la resistenza di Siena è stata inferiore alle attese, ma gli impegni cominciano a sovrapporsi e mercoledì si torna già in campo per la Coppa Italia. Perugia affronta Padova che l’ha battuta in campionato, questa volta è una gara secca e chi vince accede alla semifinale.

Da non dimenticare che la vittoria a Siena riporta i “block devils” in testa alla classifica grazie alla sconfitta di Trento nel big-match di giornata contro Civitanova Marche. Insomma è stata una giornata molto positiva per la squadra del tecnico Bernardi.