La Piccini vuole mettersi alle spalle le recenti sconfitte

91

La Piccini vuole mettersi alle spalle le recenti sconfitte. La squadra di Gobbini di scena a Montespertoli contro la già retrocessa Montesport

Dopo tre sconfitte consecutive, due al tie-break e una più netta in casa, la Piccini Paolo spa San Giustino è animata da una grande voglia di riscatto, tanto più che la matematica lascia ancora spiragli aperti alle nerofucsia nella lotta per i play-off. La squadra di Gobbini è impegnata alle 21 di sabato 13 aprile al Pala Alessandro di Montespertoli contro una Montesport che ha visto concludere in anticipo la seconda avventura in B1 e di nuovo con una retrocessione. I risultati di sabato scorso hanno sentenziato la condanna definitiva per la formazione fiorentina, che scende in B2 assieme a Conero Ancona e Moncaro Moie. La Piccini Paolo spa ha lavorato molto anche questa settimana, perchè – play-off o non play-off – vuol chiudere al meglio l’annata, evitando di perdere posizioni in una classifica che continua a rimanere corta e che potrebbe non rispecchiare il suo pur sempre positivo comportamento. A questo, aggiungere gli altri traguardi che sono alla portata: il miglior piazzamento finale da quando milita in questa categoria, il più alto totale di punti incamerati (una vittoria da 3 e il primato sarà eguagliato) e la palma di prima fra le umbre del raggruppamento. Obiettivi ai quali tiene un intero ambiente, poi si andrà al raffronto con i risultati che otterranno il Cesena, ospite di un Macerata che aspetta questa partita proprio per festeggiare il salto in A2 e l’Altino, che se la vede a domicilio contro il Quarrata. Invariato lo schieramento sangiustinese: Benedetta Giordano in cabina di regia, Giorgia Silotto opposto, Valentina Mearini e Francesca Borelli al centro, Silvia Tosti e Carlotta Romani alla banda e Nayma Galetti libero. Stefania Betti e Laila Leonardi sono sempre pronte per ogni evenienza a fare il loro ingresso. Una coppia mista toscana designata per la direzione del match: primo arbitro è Gabriele Pulcini di Pisa e secondo arbitro Dalila Viterbo di Livorno.