La 3M Perugia si riscatta contro Donoratico e resta al comando

140

La 3M Perugia si riscatta contro Donoratico e resta al comando. Netto successo per la formazione di Marangi (3-0) contro l’ostica formazione toscana. Il coach biancorosso: “Complimenti alle ragazze, hanno interpretato bene la sfida”

Dopo la sconfitta di misura nel big-match di Cagliari, la 3M Perugia ritrova la vittoria e mantiene la vetta della classifica in coabitazione con Siena. La squadra di Guido Marangi ha rifilato un netto 3-0 alle temibili toscane della Gemelli 2.0 Donoratico, che all’andata avevano costretto le biancorosse al primo ko stagionale. Al “Capitini”, trascinate da un pubblico caloroso e dall’immancabile spinta dello speaker Marco Cruciani, Silvia Rossit e compagne non hanno dato tregua alle avversarie. Sin dal primo set, a dispetto dei pronostici, non c’è stata partita. La 3M è stata impeccabile nel gioco e nei fondamentali. Non è un caso se tutti e tre i set si sono conclusi con il punteggio di 25-14. Marangi si è affidato al sestetto base, con Rossit e Cicogna ai lati, Pero e Ragnacci al centro, Tarducci opposto, Bertinelli al palleggio e Mastroforti libero.

“C’è da fare i complimenti alle ragazze – ammette coach Marangi – perché hanno interpretato molto bene la partita, mettendo in campo sin da subito grande aggressività e la necessaria concentrazione. Volevano riscattare la sconfitta dell’andata e ci sono riuscite alla grande. Questi tre punti ci consentono di affrontare al meglio la fase cruciale della stagione”.

Tra le protagoniste delle sfida va sicuramente menzionata Beatrice Ragnacci, top-scorer con 14 punti.

“E’ una vittoria che ci consente di fare un passo in avanti importante verso i play-off. Pensavamo di trovarci di fronte un avversario aggressivo e pronto a dare battaglia sin dall’inizio. Invece siamo state sempre noi a condurre le operazioni e alla fine abbiamo vinto con merito”.

Prossimo impegno per la 3M la trasferta in programma ad Ostia domenica 18 marzo.

I tabellini.

3M PERUGIA – GEMELLI 2.0 DONORATICO 3-0 (25-14; 25-14; 25-14)

PERUGIA: Ragnacci 14, Rossit 10, Tarducci 9, Cicogna 5, Pero 5, Bertinelli 1, Mastroforti (L). N.E. Zappacenere (L2), Diano, Bernardini, Narducci, Shepers. All.: Guido Marangi e Carlo Vinti.

DONORATICO: Fidanzi 8, Campani 6, Scatena 6, Carrozzo 2, Creatini 2, Casali 1, Gambicorti 1, Magnani 1, Puliti, Ricoveri (L), Pellegrini. N.E. Picchianti, Arienti. All.: Fabrizio Ricoveri e Viviano Calamassi.

Arbitri: Nicola Badolato e Paolo Bianchini

3m (b.s. 5, v. 4, muri 7, errori 10)

Gemelli 2.0 (b.s. 10, v. 2, muri 5, errori 21)