Foligno chiude l’anno con una sconfitta

160
   

L’ultimo impegno dell’anno, nella trasferta di Pontedera, consegna ai falchetti una sconfitta in tre parziali piuttosto netta. Dopo la vittoria piena dell’ultima gara, agli ospiti sarebbe servito continuare a muovere ancora la classifica per piazzarsi sopra la metà. Ai padroni di casa la vittoria sarebbe invece servita per rimanere agganciati alle zone alte.

Ai blocchi di partenza i toscani scontano l’assenza per squalifica del regista titolare e causa influenza sono costretti a rinunciare all’opposto titolare, comunque in panchina. Foligno tiene botta, ma Pontedera è molto attenta nella fase muro/difesa, che spesso riesce a trasformare in attacchi vincenti, così riuscendo a conquistare il primo set (25-21).

Se in attacco il saldo del rientrante Scialò non è quello di sempre, al centro un ottimo Bucciarelli si fa sentire. Ma Pontedera rimane sul pezzo, spingendo molto dai nove metri e mantenendo costante il livello di attenzione in seconda linea, tanto che le azioni più combattute saranno sempre a favore dei padroni di casa. Padroni di casa che a metà del secondo set domano la reazione ospite, aggiudicandosi la frazione con lo stesso punteggio della precedente.

Il terzo e decisivo parziale va in archivio a favore di Pontedera senza particolari patemi d’animo (25-12), con i folignati che in pratica mollano e concedono la vittoria piena agli avversari.

Alla fine i valori sono sostanzialmente confermati, perché per fare di più e di meglio alla squadra di coach Provvedi, contro una formazione ben costruita e molto attrezzata come quella toscana, sarebbe servita una prestazione di altissimo livello. Ma è certo che, al netto della sconfitta, Foligno potrà continuare a dire la sua nel prosieguo del campionato. Un campionato che, però, rimarrà fermo fino al 13 gennaio prossimo, quando Foligno se la vedrà in casa contro Prato (terzultima a quota 10), una delle avversarie dirette per restare a distanza dalle sabbie mobili delle retrovie.

Dunque un “panettone” molto lungo, fatto però del continuo lavoro in palestra che consentirà di aggiustare quanto più possibile le armi a disposizione della squadra.

GRUPPO LUPI PONTEDERA – ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLIGNO  3 – 0

(25-21, 25-21, 25-12)

GRUPPO LUPI PONTEDERA: Del Campo 17, Carrai 13, Pantalei 9, Lumini 7, Lusori 7, Pozza 3, Maggiorelli (L1), Antonelli, Falaschi, Resegotti (L2);  n.e.: Frosini, Cerquetti, Nocito (b.s. 12, 6 ace, 9 muri, 6 errori)

Allenatori: Marco Nuti e Federico Benvenuti

ITALCHIMICI INTERSISTEMIFOLIGNO: Carbone 10, Bucciarelli 8, Dipasquale 7, Maracchia 4, Merli 3, Gallo, Schippa (L1), Scialò 4, Basco, Buttarini (L2); n.e.: Beddini, Guerrini, Morosi, Faba (b.s. 7, 1 ace, 4 muri, 12 errori)

Allenatori: Riccardo Provvedi e Fabio Bovari

Arbitri: Benedetta Fibbi e Andreea Diana Joita