C femminile: cade Chiusi e Bastia ne approfitta

231
La capolista Bastia ok su Bartoccini Fortinfissi School Volley, ma ancora tutto può succedere
   

Cade la regina della classifica, questa la notizia più importante della nona giornata del campionato di serie C femminile. Nella trasferta di San Gemini Chiusi subisce la prima sconfitta stagionale, regolata in quattro parziali dalle padrone di casa (23-25, 25-15, 25-13, 27-25). Grazie al successo e al concomitante risultato di Ponte Felcino, superata tra le mura amiche da Bastia in cinque set (10-25, 25-15, 21-25, 25-20, 5-15), San Gemini mette a segno l’operazione sorpasso proprio ai danni di Ponte Felcino, che scivola momentaneamente in quarta posizione (con 19 punti), con le dirette avversarie che si piazzano a + 1.

Nonostante la sconfitta, Chiusi “resiste” all’assalto di Bastia, che grazie ai due punti conquistati, si colloca in seconda posizione, a quota 24 come le toscane e con lo stesso numero di partite vinte (8 su 9), ma con una peggiore classifica avulsa.

Per il resto le posizioni rimangono invariate, con Spoleto che vince in quattro set (18-25, 25-19, 15-25, 17-25) nella trasferta di Assisi confermando la quinta posizione (a quota 18), e con Foligno che supera le ospiti di San Mariano in tre set (26-24, 25-21, 25-15), confermando a sua volta il sesto  posto (a 14 punti).

Completano il quadro le vittorie casalinghe in tre set di Deruta su Marsciano (25-19, 25-19, 25-16) e  di Bartoccini Fortinfissi School Volley Perugia su School Volley Perugia (25-20, 25-21, 25-15).

Anche il massimo campionato regionale osserverà una lunga pausa per le festività natalizie e di inizio anno, con le ostilità che riprenderanno solo il 13 gennaio prossimo. Un turno che si profila assai succulento e che vedrà andare in scena gli scontri diretti tra prima e seconda (Chiusi ospiterà Bastia) e tra terza e quarta (Ponte Felcino ospiterà San Gemini), con la classifica che potrebbe subire ulteriori movimenti, di certo molto importanti per il prosieguo della stagione.

PROSSIMO TURNO e CLASSIFICA 

clicca qui 

 

Raffaello Agea