La 3M Perugia formato ‘trasferta’ non funziona

141
 

La 3M Perugia formato ‘trasferta’ non funziona. La squadra di Gobbini sconfitta in casa dell’ultima della classe Blu Volley Quarrata. Il coach biancorosso: “Approccio sbagliato e poi troppi errori”

Dopo il bel successo interno contro Nottolini, era lecito attendersi un po’ di continuità anche in trasferta da parte della 3M Perugia. Invece, la squadra di Marco Gobboni è caduta nell’ennesimo ko fuori dalle mura amiche e per giunta in casa dell’ultima della classe, Blu Volley Quarrata (3-1). Sconfitta che complica la classifica, con la zona rossa vicinissima e che compromette il morale di un gruppo falcidiato sì da continui infortuni ma anche privo della necessaria personalità quando si trova lontano dal ‘Capitini’. Tanto per dare qualche numero, la 3M Perugia ha sin qui raccolto solo tre punti fuori casa dei tredici totalizzati.

“In trasferta facciamo fatica – ammette coach Gobbini – non tanto per una questione tecnica, quanto per un atteggiamento mentale non corretto, soprattutto in avvio. Poi nel corso della partita abbiamo commesso tanti, troppi errori. Le ragazze non hanno bisogno di alibi, ma è chiaro che i recenti infortuni hanno minato la continuità a livello tecnico e creato qualche apprensione di troppo”.

CRONACA

In Toscana Gobbini ha riproposto il sestetto vittorioso il sabato precedente contro Nottolini, con l’unica eccezione dell’ingresso nel ruolo di centrale della giovane Torrisi al posto di Mirka Francia, che si è riseduta in panchina nel ruolo di assistente allenatore. Per il resto spazio alla coppia di laterali, M’Bra e Silotto, all’altra centrale Nana a Mezzasoma nel ruolo di opposto, a Manig al palleggio e a Mastroforti libero.  Primo set che fa registrare la partenza a mille della squadra di casa, già avanti 8-4. Un vantaggio che assumerà contorni sempre più consistenti verso la parte centrale della frazione, quando il tabellone recita il 16-9 per la squadra di Torracchi. A questo punto le locali abbassano un po’ il ritmo, quindi è la formazione di coach Gobbini che prova a ridurre lo svantaggio, arrivando fino al 21-17. Quarrata, però, non perde la concentrazione e non ha problemi ad archiviare il set. Scenario inverso alla ripresa del gioco, quando è la 3M a salire di tono, specialmente nei fondamentali difensivi, trovando inoltre maggiore concretezza dalle corsie laterali. Le biancorosse non hanno difficoltà nella gestione della frazione, fino a riportare il conto in perfetta parità. Nel terzo set comincia forte proprio la squadra di Gobbini (0-4). Un vantaggio che resiste fino al 6-9, quando è Quarrata a scatenarsi, trovando una grande reazione, che porta al 9-9.  L’attacco di Bianchini ed i muri di Degli Innocenti e Cheli spediscono avanti le toscane (16-13). Perugia, però, approfitta di qualche imprecisione locale per tornare in corsa (20-20). Bianciardi viene murata al centro (22-23), ma Cheli è impeccabile sia da posto quattro che da posto due, poi è la stessa centrale di casa numero 10 a rifarsi con il primo tempo del 25-24. Cheli sale in cattedra andando a sporcare sulle mani del muro, poi infliggendo il colpo del nuovo vantaggio con un missile dai nove metri, spedendo la palla nella zona di conflitto perugina (27-25). Nel quarto set la 3M regge fino al 6-6, poi è l’entusiasmo di squadra e ambiente locali a fare la differenza, con Quarrata che inizia ad incrementare le distanze e chiude senza affanni (25-16).

BLU VOLLEY QUARRATA – 3M PERUGIA 3-1 (25-17 17-25 27-25 25-16)

QUARRATA: Zingoni 10, Breschi 2, Martone, Bianchini 6, Poggi 6, Chiti (L), Moscardi, Cheli 25, Bianciardi 10, Nesi, Degli Innocenti 6, Niccolai. All.: Torracchi. Ass.: Bettarini.

PERUGIA: Mastroforti (L), Volpi, Torrisi 5, Sasso, Silotto 16, Tosti 2, M’Bra 17, Nana 6, Mezzasoma 13, Zirotti 1, Pero, Manig 3. All.: Gobbini. Ass.: Francia.