Forlì scopre i difetti della 3M Perugia

93

Forlì scopre i difetti della 3M Perugia. Nel doppio allenamento congiunto contro le romagnole arrivano due sconfitte. Coach Buonavita: “Dobbiamo crescere nel gioco e in alcuni fondamentali”

Dopo le buoni indicazioni delle amichevoli estive, la 3M Perugia si avvina al campionato con qualche apprensione. Nei giorni scorsi la squadra di coach Eraldo Buoanvita ha sfidato in un doppio allenamento congiunto il Forlì Volley, formazione di pari categoria (B1). Due match disputati a distanza di sette gironi, che hanno messo in evidenza alcuni limiti delle biancorosse. Al di là delle sconfitte (3-1 e 4-0) a destare preoccupazione è stata la prestazione della 3M, che si è trovata di fronte un avversario dalle qualità importanti, ma nel gioco e nelle individualità ha completamente steccato.

“Queste due partite – dichiara coach Buonavita – hanno messo a nudo i nostri difetti e soprattutto il fatto che dobbiamo lavorare ancora tanto per diventare una squadra. Di fronte alle difficoltà perdiamo riferimenti nel gioco e commettiamo ancora errori nei fondamentali. Siamo una squadra giovane, che chiaramente deve affrontare questa fase per crescere. Adesso ci attende l’esordio in campionato (sabato al Capitini arriva Cannetti Chieti), dove sono convinto che faremo una partita all’altezza delle aspettative”.

Nella fase precampionato, compresa la doppia sfida contro Forlì, la 3M ha già preso una forma sotto l’aspetto del sestetto base. Manig al palleggio, Bianchini opposto, Fava e Pero al centro, Traballi e Giugovaz ai lati, con Rota libero, rappresentano i riferimenti anche per le prime sfide ufficiali e più in generale per una stagione dove Perugia punta a fare la sua parte nel campionato di B1.