Che entusiasmo per Giannelli: “Qui c’è tutto per fare bene”

107

Un “Quasar Village” vestito a festa, come non lo si vedeva da tanto tempo, si è trasformato nella cornice ideale per accogliere Simone Giannelli, altro colpo di un mercato sontuoso della Sir Safety Perugia. L’ex palleggiatore di Trento si è preso una pausa dal ritiro della Nazionale, dove è impegnato con il resto del gruppo azzurro in vista delle Olimpiadi di Tokio, per raggiungere Perugia e prendersi il primo vero abbraccio dei suoi nuovi tifosi, come al solito presenti e calorosi.

“Sono molto emozionato e non vedo l’ora di iniziare questa avventura. Ho scelto Perugia perchè c’è tutto per fare bene: società, tifosi e una grande voglia di vincere. Grbic? Sono molto contento di incontrarlo. E’ un tecnico tosto e crede molto nel lavoro intenso. E’ stato inoltre un grandissimo palleggiatore e può aiutarmi con i suoi consigli a crescere ancora”

Giannelli arriva a Perugia con un curriculum di successi niente male per un ragazzo di appena 25 anni: due scudetti, una Coppa Chev e un Mondiale per Club. Manca la Champions, competizione a cui punta anche Perugia.

“L’ho sfiorata più volte. Ora è arrivato il momento di prenderla e spero di farlo con la Sir”.

Alla conferenza di presentazione di Giannelli era presente anche il Presidente Gino Sirci:

“Simone è il top: non ho mai ricevuto tanti complimenti come in questa circostanza. Oggi c’è più entusiasmo di quando arrivò Zaytsev”.

E il patron di Pac2000, nonché padrone di casa, Danilo Toppetti:

“E’ arrivato un campione indiscusso, riconosciuto da tutti. Spero nel palazzetto pieno per mostrare una grande squadra. Il presidente ha fatto grandi sforzi, speriamo di rivederci tutti insieme per esultare”.