Giannelli: “Ringrazio il nostro pubblico”

160
Il palleggiatore prolunga il suo contratto fino al 2027

Il regista della Sir analizza la vittoria con Piacenza: “Tifo sempre presente, non è una cosa scontata. A volta lasciamo un po’ troppo spazio agli avversari”

   

È Simone Giannelli a fotografare nel modo migliore la vittoria di ieri al PalaBarton della Sir Susa Vim Perugia al tie-break contro Piacenza.

“Per prima cosa sono felice perché per la seconda volta in questo avvio di anno siamo riusciti a vincere una partita dove eravamo sotto 0-2. Nei primi due set non siamo riusciti ad entrare in partita per demerito nostro sicuramente e per merito di Piacenza perché è una grande squadra. Bisogna analizzare questa cosa, a volte lasciamo un po’ troppo spazio agli avversari ad inizio partita. Questa situazione va migliorata, nei primi due set non abbiamo visto palla e dobbiamo cercare di capire come entrare più aggressivi nel match. Poi c’è la seconda parte della partita della quale sono molto contento perché dimostra che siamo presenti in campo e che ce la giochiamo”.

Una vittoria arrivata in rimonta, con una rincorsa costante degli avversari, sotto di due set, con il quarto ed il quinto portati a casa ai vantaggi. Una prova di carattere importante degli uomini di coach Lorenzetti e che consente a Perugia di issarsi al secondo posto solitario in classifica a quota 15 punti, uno in meno della capolista Trento.

“Ringrazio il pubblico – continua Giannelli – perché non è facile quando la tua squadra gioca in casa e parte come noi ieri. Invece i nostri tifosi hanno continuato a tifare. Non è una cosa scontata e bisogna ringraziarli perché ci danno sempre un grande supporto. Infine il tie-break, già il terzo così quest’anno, è stato una questione di due palloni. Due che Seba (Sole, ndr) ha murato alla grande. Bravo lui, bravi tutti noi a restare in partita, bravi i ragazzi che sono entrati dalla panchina. Ma c’è da migliorare”.
I Block Devils archiviano subito la gara di domenica e tornano prontamente al PalaBarton perché, in virtù degli impegni al prossimo mondiale per club, si torna subito in campo mercoledì 22 novembre alle ore 20.30 per la sfida casalinga contro la Pallavolo Padova, match valido per la nona di andata di Superlega.
Prevista lunedì pomeriggio una seduta di lavoro tecnica e fisica che darà il via alla velocissima preparazione del match. Un match contro una squadra in salute che così inquadra lo schiacciatore bianconero Tim Held:
“Vincere in rimonta ieri contro Piacenza è stato molto importante sotto l’aspetto mentale. Abbiamo dimostrato carattere e spirito di squadra e dobbiamo ringraziare anche il nostro pubblico che ci ha spinto tantissimo, soprattutto nei momenti di difficoltà. Ma ora la pagina di Piacenza è chiusa, mercoledì ci aspetta un nuovo match che mette in palio tre punti importanti per il nostro cammino e per la Coppa Italia. Al PalaBarton arriva una Padova in ottima condizione come dimostra il successo di domenica con Verona. Una squadra ben allenata che ha avuto un buon inizio di stagione e che verrà a Perugia senza pressioni e per giocarsela a viso aperto in particolare con i suoi attaccanti di palla alta tutti e tre pericolosi. Dovremo scendere in campo concentrati, determinati e mettere in campo la nostra miglior pallavolo per portare a casa la vittoria”.