Avversari alle prese con il Covid, la 3M Perugia salta la prima del 2022

82

Alcuni casi di positività tra le fila della De Mitri costringono la Fipav a rinviare la gara in terra marchigiana. Il coach biancorosso Buonavita: “Che peccato, ci eravamo preparati bene”

Il Covid torna a condizionare la vita quotidiana e di conseguenza lo sport. Indirettamente ne fa le spese anche la 3M Perugia, che si è vista rinviare la prima gara del 2022 in casa della De Mitri. Alcune positività riscontrate tra la formazione marchigiana hanno costretto la Fipav a posticipare l’incontro programmato per l’8 gennaio a data da destinarsi.

“È un peccato – dichiara il coach biancorosso Eraldo Buonavita – perché in questi giorni abbiamo lavorato davvero bene ed eravamo pronti ad affrontare la sfida. Purtroppo ci troviamo ancora una volta di fronte a questa situazione, che complica la gestione della settimana e lo svolgersi del campionato. Ho dato un giorno di riposo alla squadra (giovedì) per poi riprendere con un doppio allenamento e il consueto programma. Ho detto alle ragazze di lavorare sempre con l’obiettivo di giocare la prossima partita senza farsi condizionare troppo da quello che ci succede intorno. La società sta monitorando costantemente la nostra salute e molte giocatrici hanno completato in questi giorni il terzo ciclo vaccinale”.

Saltata la sfida contro la De Mitri, valevole per l’undicesima giornata del campionato di serie B, ora l’obiettivo di Pero e compagne è rivolto al 15 gennaio quando, Covid permettendo, saranno di scena a Chieti per la prima del girone di ritorno.

Continua ad allenarsi e ad essere monitorata dalla società anche la formazione di serie C di Pallavolo Perugia, guidata da Sabrina Paparelli, mentre tutte le squadre del giovanile, salvo ulteriori imprevisti, riprenderanno l’attività il 17 gennaio.