La Bartoccini Fortinfissi Perugia non sbaglia un colpo: anche Cremona va k.o. (3-0)

71
Bartoccini Fortinfissi PERUGIA vs Cremonaufficio Esperia CREMONA, 3ª giornata pool promozione, Campionato Italiano di Pallavolo Femminile Serie A2 presso PalaBarton Perugia IT, 10 febbraio 2024. [riferimento file: 2024-02-10/_MB52932] Foto: Michele Benda per LegaVolley

Le Black Angels piegano la resistenza delle lombarde e si apprestano ad affrontare una settimana decisiva. Mercoledì Mondovì (campionato), domenica la Coppa Italia a Trieste. Giovi: “Teniamo alta la concentrazione”

   

La Bartoccini Fortinfissi Perugia continua a recitare il ruolo di rullo compressore. Nella serata di sabato 10 febbraio anche Cremonaufficio Esperia Cremona cade al Palabarton in tre set. 25-15, 25-23 e 25-21 i parziali delle frazioni di gioco. Nel primo set Perugia va a valanga e chiude in scioltezza, mentre nel secondo subisce la rimonta di Cremona ed è costretta agli straordinari: decisivo l’ingresso di Viscioni. Nel terzo le Black Angels mantengono sempre a distanza una buona Cremona che alla fine capitola anche per via dei tanti errori al servizio. Per le avversarie sugli scudi l’ex Taborelli, mentre l’MVP è una Montano letteralmente infermabile. Per entrambe le opposte arrivano 17 punti, con la colombiana di Perugia che registra anche un ottimo 50 % in attacco con soli 2 errori su 30 attacchi totali. Nel complesso la squadra continua a girare bene, con Giovi che questa volta ha dato spazio ad Atamah al posto di Cogliandro. Tutti ottimi segnali in vista del prossimo impegno casalingo di mercoledì 14 febbraio contro Mondovì (quarta giornata di Pool promozione) e per quello successivo di domenica 18 febbraio, quando le Black Angels saranno di scena al PalaTrieste per la finale di Coppa Italia Frecciarossa.

CRONACA

Cremona parte bene e tiene testa a Perugia (7-8). Taborelli e Munarini ‘pizzicano’ sotto rete e le Black Angels faticano a ritrovarsi. Traballi c’è e Kosareva tiene la battuta. Atamah, in campo da titolare al posto di Cogliandro, sbaglia poco e Perugia si porta avanti (16-13). Cremona subisce il colpo e commette diversi errori. Sirressi e compagne si dirigono senza intoppi verso il vantaggio (25-15).

Nel secondo set Cremona prova subito a mettere pressione, ma Traballi e Montano tengono avanti la Bartoccini Fortinfissi (8-5). Sirressi e compagne non spingono sull’acceleratore e le ospiti ne approfittano (15-16). Giovi chiama il cambio: Viscioni per Kosareva. Il gap è importante (15-20). La neo entrata con due punti risolleva gli animi sul fronte Perugia. Cremona tiene (20-22), Montano firma il pari (22-22) e porta le compagne sul 2-0 (25-23).

Nel terzo set la Bartoccini Fortinfissi parte forte ma Cremona non si perde d’animo (8-6). Traballi e Montano in attacco non sbagliano e Perugia prova a scappare (16-11). Le ospiti non desistono. Montano e Bartolini tengono le distanze. Ricci emula Sirressi in difesa: la vittoria è lì ad un passo e non tarda ad arrivare (25-21).

INTERVISTE

Andrea Giovi, tecnico della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Vittoria importante anche se non la nostra migliore prestazione. Stasera ci ha dato una mano anche chi gioca meno, come Atamah e Viscioni. Dobbiamo tenere alta la concentrazione e il livello del gioco, ci aspetta una settimana decisiva”.

Ivone Montano, opposto della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Una bella vittoria contro un avversario difficile, che ci ha messo in difficoltà. Sono contenta del premio MVP e in generale della mia condizione, migliorata dall’inizio della stagione. Adesso abbiamo due partite importantissime dove daremo tutto”.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – CREMONAUFFICIO ESPERIA CREMONA 3-0

Set: 25-15, 25-23, 25-21

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Messaggi, Traballi 9, Atamah 3, Viscioni 3, Ricci 1, Bartolini 11, Montano 17, Kosareva 8, Sirressi (L1). N.e.: Braida, Cogliandro, Lillacci, Turini (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

CREMONAUFFICIO ESPERIA CREMONA: Taborelli 17, Balconati 1, Munarini 3, Rossini 3, Ferrarini 6, Piovesan 3, Coveccia 1, Landucci, Gamba (L1). N.e.: Zorzetto, Felappi, Scialanca (L2). All.: Zanelli. Ass.: Lucherini

Arbitri: Marta Mesiano – Eleonora Candeloro

PERUGIA: b.s. 12, ace 1, ric. pos. 49 %, ric. prf. 18 %, att. 43 %, muri 7
CREMONA: b.s. 11, ace 4, ric. pos. 52 %, ric. prf. 33 %, att. 26 %, muri 3

Durata set: 23′, 27′, 25′
MVP: Montano (Bartoccini Fortinfissi Perugia)