Tie-break fatale: la Piccini Paolo Trestina cade a Bastia

267
Serie C femminile: passo falso Trestina, Nuova Trasimeno ne approfitta. La Piccini Paolo cade al tie-break con Foligno, le lacustri vincono agevolmente e tornano prime

Tie-break fatale: la Piccini Paolo Trestina cade a Bastia. Le altotiberine si fanno rimontare dopo essere state aventi per 2 set a 0. Punto, comunque, importante vista la concomitante sconfitta della capolista Trasimeno Volley

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?!? Un punto riportato dal difficile e sempre ostico campo del Palagiontella di Bastia è sempre un buon risultato, ma visto che le bianconere erano avanti 2 a 0 sulle bastiole, sicuramente un pochino di rammarico resta per come è andato a finire l’incontro. Ma nella pallavolo si sa nulla è scontato, e quindi dopo due set dominati alla grande, il Trestina subisce il ritorno del mai domo Bastia, che pareggia i conti vincendo il terzo e quarto frangente per poi aggiudicarsi al quinto i 2 punti rimasti in palio.

La classifica è ancora molto corta e vede  quattro squadre nel giro di 6 punti, con la Piccini Paolo Spa scivolata in terza posizione a 16 pt., ma a soli 3 dalla vetta della classifica dove c’è sempre il Trasimeno Volley, anch’esso perdente al tie-brek  con la Ecomet Marsciano, seconda a 17.

Cronaca

Venendo all’incontro, possiamo dire che è stata una bellissima partita, due ore e mezzo di battaglia dove le squadre si sono affrontate a viso aperto. Nel primo e secondo set la Piccini Volley riesce con molta scioltezza ad esprimere al meglio il proprio gioco e domina in tutti i fondamentali (22-25 – 15-25).

Il terzo set parte già in salita per le trestinesi che vanno sotto addirittura di 11-3; ma la voglia di vincere permette alle bianconere di rimontare fino al 15 pari, poi le padrone di casa ingranano una marcia in più e chiudono il set (26-24). Nel quarto si combatte punto a punto, il Trestina si trova addirittura avanti 20 a 16, poi una palla dubbia crea nervosismo e calo di concentrazione, le bastiole approfittano del momento di crisi delle ospiti, riducono il gap e si portano a casa il parziale (26-24).

Nel tie-break le ragazze di Trestina partono in salita, sono stanche e psicologicamente giù dopo un infinito e animato quarto set, le bastiole sono in preda all’entusiasmo, e – complice anche qualche errore di troppo delle bianconere – chiudono set e incontro:  15-12. Su tutte, spiccano i 24 punti di Monti e i 20 di Cerbella.

Prossimo impegno casalingo per le bianconere, sabato 7 Dicembre al Palazzetto dello Sport di Trestina, dove arriverà la Graficonsul S. Mariano.

ABITA INFISSI BASTIA – PICCINI PAOLO TRESTINA 3-2

22-25; 15-25; 26-24; 26-24; 15-10

ABITA INFISSI BASTIA: Buzzavi 19, Uccellani 15, Gradassi 12, Servettini 12, Tabai 7, Ercolanoni 5, De Nigris 3, Brunacci 1, Mancinelli (L), Ndulue, Buini. N.e.: Bicini (L2), Degli Esposti Fragola, Piccinini. All.:Raspa, vice: Dionigi

PICCINI PAOLO TRESTINA: Monti 23, Cerbella 19, Giunti 10, Sassi 9, Rinaldi 7, Bragetta 5, Fabbri (L), Guerri. N.e.: Paradisi, Polenzani, Gambino, Volpi (L2), Martinelli. All.: Rossi

Bastia: b.s. 12, v. 13, ricez. pos. 45%, prf. 34%, attacco 22%, muri 11, errori 17
Trestina: b.s. 9, v.8, ricez. pos. 48%, prf. 29%, attacco 23%, muri 17, errori 15