Serie D: Umbertide chiude al terzo posto ed è pronta per i playoff

268

Serie D: Umbertide chiude al terzo posto ed è pronta per i playoff. La squadra di Maddalena Rosi, già qualificata prima dell’ultima partita, non fa sconti e batte 3 a 1 Pallavolo Perugia

Volley Umbertide batte Pallavolo Perugia (3-1) e chiude al terzo posto la stagione regolare del campionato di serie D, conquistando l’accesso ai playoff. Per le umbertidesi la partita disputata sabato al PalaMorandi in fondo contava poco. Irraggiungibile dalle squadre che la seguivano, al limite la “zampata” avrebbe potuto dare la spinta per migliorare ancora e per raggiungere Trestina, o addirittura Tavernelle, appaiate in vetta a 30 punti contro i 27 delle biancorosse. Ma troppe erano le variabili, poiché Tavernelle aveva un turno facile a San Giustino e nonostante San Mariano avesse già un piede nei playoff, la sua avversaria di turno, appunto Trestina, avrebbe di sicuro tentato di strappare il primo posto proprio a Tavernelle, o quanto meno avrebbe dato battaglia per mantenere la seconda piazza.

CRONACA

Nonostante l’assenza della centrale Moretti e del libero Martina Giulietti, con Palazzetti in panchina anche se con un ginocchio acciaccato, coach Rosi fa girare tutto il roster a sua disposizione, alternando al centro Beacci e Antonini al fianco di Polidori. In banda, al posto di Palazzetti, c’è Sarnari a far coppia con Ercolani. La diagonale è quella di sempre, con Ottaviani opposto e Ubaldi in regia. La squadra gira subito al meglio e il punteggio del primo set è sempre sotto controllo. Le avversarie ce la mettono tutta, ma le scelte della regista perugina non sono sempre le migliori. Le ospiti tengono egregiamente, soprattutto in banda, con Nanni che dà concretezza. Tuttavia le padrone di casa accelerano con decisione sul finale e si aggiudicano il parziale (25 – 21). Stessa musica nel secondo set, che sembra la fotocopia di quello precedente. Gli innesti degli elementi meno impiegati danno i frutti sperati dalla parte di Umbertide e Perugia è ancora una volta mantenuta a debita distanza. Completano l’opera le “veterane”, con la palleggiatrice Ubaldi che in prima linea non si dimentica di aver giocato da attaccante e mette a terra non solo di seconda intenzione, ma anche da schiacciatrice. Finisce con un 25 a 20 che, per quanto visto in campo, sembra una seria ipoteca anche sulla frazione successiva.Però la squadra di Capitini non ci sta, e grazie (anche) alla complicità di un terzo set sottotono di Umbertide, ritrova smalto e si porta avanti con decisione. C’è una reazione delle padrone di casa, che però sembrano già concentrate sul set successivo. Il Volley Umbertide soffre un po’ in ricezione e proprio per assestare il gioco in vista della ripresa delle ostilità, scendono in campo Girelli a dar man forte in seconda linea e l’universale Fiorucci, che ha ormai abituato il pubblico alle sue preziose doti di equilibrio in campo. Perugia si aggiudica il set (25 – 17), ma la partita finisce lì. Nel corso del terzo parziale le attaccanti di casa, soprattutto con Leveque e Polidori fanno la voce grossa. Il muro torna ad essere vincente e i cambi sono ancora una volta l’ingrediente che dà la marcia in più, con Fiorucci chiamata dalla linea dei nove metri ad incidere nei momenti decisivi e ancora una volta con Girelli ad arginare il servizio avversario e a dare una mano all’ottima Althea Giulietti. Ma si va ai vantaggi e nonostante Perugia conquisti un set point, Ubaldi e socie lo annullano senza farsi prendere dal panico, riuscendo poi a chiudere sul 27 a 25. Una notazione particolare va alla centrale Polidori, con un ragguardevole bottino personale di 18 punti, frutto di 3 aces, di 11 attacchi e 4 muri vincenti.

Un terzo posto di sostanza

Missione compiuta per il Volley Umbertide, che oltre a confermare l’imbattibilità casalinga, conquista un meritatissimo terzo posto, a sole due lunghezze dalla seconda (Trestina) e ad appena tre dalla prima (Tavernelle). Un ruolino di undici vittorie e tre sconfitte, lo stesso delle due squadre che precedono Umbertide.

VOLLEY UMBERTIDE – PALLAVOLO PERUGIA 3 – 1 (25-20, 20-25, 25-17, 27-25)

VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C) 9, Ercolani 13, Leveque 9, Antonini 3, Polidori 18, Ottaviani 7, Sarnari 4, Fiorucci 1, Beacci, Girelli, Giulietti A. (L). Allenatore: Maddalena Rosi.

(b.s. 14; aces 10; muri 6; errori 14)

PALLAVOLO PERUGIA: Nanni (C), Commodi, Duranti, Massimi, Mazzasette, Pietraccini, Stentella, Morelli, Trippolini, Tirchi, Cornicchia (L1), Tosti (L2).

Allenatore: Roberto Capitini

(dati relativi agli scores individuali e altro non disponibili)

Arbitro: Angelina Siomuli