Monteluce perde in casa, ma raggiunge la finale

538
Ridisegnato lo staff tecnico a Monteluce

Sconfitta interna per lo Strike Team che fa male e costringe alla finale in trasferta in quel di Foligno sabato prossimo. I ragazzi di Yotov hanno disputato una gara sottotono durante la quale non sono mai riusciti, tranne nel secondo set, a prendere il mano il comando delle operazioni. Le venti battute sbagliate e la poca consistenza del muro soprattutto sugli attacchi da posto quattro, fotografano abbastanza fedelmente le difficoltà che i perugini hanno incontrato durante la gara.

La gara inizia subito in salita con Foligno che attacca bene in banda, mentre la squadra di casa ha le polveri bagnate; saranno la miseria di 99 i punti raccolti dagli attaccanti perugini in questo set. Catarinelli continua a imperversare e Foligno va in vantaggio (18-25). Secondo set senza storia con Monteluce che sfrutta il buon turno al servizio di Moscioni ed il Foligno che si “siede” facendo il resto con molti errori in ricezione e difesa (11-3); tutto liscio per la squadra di casa che si aggiudica il set per 25-14. Dal terzo parziale il match comincia ad essere più equilibrato; Paffarini finalmente si scuote dal torpore e l’attacco di Monteluce è più pungente ma Foligno non molla (20-18). Il finale del set, ai vantaggi, premia i locali che si portano avanti nel computo set. Quarto set, dopo un iniziale equilibrio Foligno mette la testa avanti mentre lo Strike Team è ancora alle prese con grosse difficoltà in attacco (15-17). Il solo Polidori non basta e Foligno si guadagna il tie-break (21-25). Con in palio la sede per la disputa della finale tra le due squadre, apparse molto stanche,  Monteluce inizialmente sembra avere qualcosa in più; l’attacco di Paffarini vale il 10-6 ma quando sembra che la gara sia finita, il calo di tensione gioca un brutto scherzo ai ragazzi di Yotov e Foligno ancora con Catarinelli punisce i perugini (14-16).

Sarà quindi sabato a Foligno l’epilogo della stagione con luci ed ombre dello Strike Team con la speranza che l’orgoglio serva a salvare la stagione con il raggiungimento dell’obiettivo finale.

STRIKE TEAM MONTELUCE – COMUNICANDO FOLIGNO 2-3 (18-25 25-14 26-24 22-25 14-16)

MONTELUCE :  Paffarini 14, Monteneri 7, Moscioni 6, Mela, Urbanella 12, Brizioli 10, Vrenna 1, Lamacchia, Polidori 15, Sampieri (L1). n.e. Doukakis (L2), Pieretti. Allenatore Yotov.

FOLIGNO : Catarinelli 24, Propersi 10, Auriemma 14, Bardi 2, Ciampi 2, Agostini 5, Stoppini (L). n.e.: Radi, Aristei, Nanni. Allenatore Ciampi.

Strike Team ( b.s. 20, v. 7, muri 10, errori 28)

Comunicando (b.s. 14, v. 2, muri 4, errori 24)