Colaci: “Mi mancano molto i tifosi di Perugia”

108
Colaci:
 

Colaci: “Mi mancano molto i tifosi di Perugia”. Il libero della Sir: “Disposto a giocare anche fino a Luglio, ma rinviare le Olimpiadi decisione sensata”

Altra intervista per Massimo Colaci, libero della Sir Safety Conad Perugia per la seconda volta papà dopo il recente arrivo della piccola Virginia.

Stavolta si è trattato di una chiacchierata in videochiamata con il giornalista e telecronista Rai Sport Maurizio Colantoni.

Tanti i temi temi toccati, dalla possibile ripresa del campionato fino al rinvio delle Olimpiadi.

“A casa c’è sempre tanto da fare – dice Colaci – tanto più adesso con l’arrivo di Virginia. Nella sfortuna generale c’è comunque la fortuna di potersi godere a pieno la famiglia e di aiutare mia moglie. La pallavolo? E’ la mia vita, sono 25 anni che gioco e mi manca tanto, mi mancano le partite e la quotidianità di stare insieme ai miei compagni. Speriamo solo di tornare prima possibile in palestra. Con i compagni di squadra ci sentiamo continuamente ma non è certo la stessa cosa. Mi mancano molto soprattutto i tifosi di Perugia ed i loro cori. Con loro c’è un rapporto fantastico, perchè sono partecipativi e caldi, ma allo stesso tempo non sono invandenti. Parlare di ripresa dei campionati in questo momento è difficile, ma io sono disposto a giocare anche fino a Luglio. Quella di rinviare le Olimpiadi è stata una decisione più che sensata. I rischi sono troppo, ma soprattutto una manifestazione del genere è una festa totale. In questo momento non c’è nemmeno il clima giusto”.

Vi riproponiamo l’intera intervista della durata di un quarto d’ora circa attraverso le immagini di Raisport.rai.it.

Nicolò Brillo