San Giustino conferma al palleggio Tommaso Troiani

70
   

Seconda stagione nel campionato di Serie A3 Credem Banca con la maglia della ErmGroup San Giustino dopo quella dell’esordio in categoria. Anche il palleggiatore Tommaso Troiani, classe 1995 e 178 centimetri di altezza, è stato confermato in casa biancazzurra e quindi rimarrà il collega diretto di Jacopo Biffi, al quale nel corso dell’annata ha concesso qualche pausa in cabina di regia, anche se l’atleta ternano è stato più che mai impiegato in battuta dal tecnico Marco Bartolini. Nella partita interna contro la Smartsystem Fano, Troiani ha firmato proprio dai nove metri il suo primo punto in A3, poi ne sono arrivati altri tre: un secondo sempre al servizio, uno in attacco e uno a muro, per un totale di 4 diversificati. “Sono felice di poter rimanere un altro anno a San Giustino – dichiara il ribattezzato “Tommy” – perché questo è il segnale della fiducia che la dirigenza ha su di me e che comunque ho sempre percepito. Dall’impatto con la nuova realtà di A3 è uscita per me un’esperienza bellissima e adesso mi hanno voluto di nuovo; peraltro, ho saputo combinare la mia attività di giocatore con quella di allenatore del minivolley, sempre a San Giustino e con la professione di insegnante di educazione fisica. Sulla panchina della prima squadra mi sono sempre fatto trovare pronto, cercando di dare il massimo ogni qualvolta sono entrato in campo. E il campo, nello sport, è il sovrano della situazione”. Sarà una ErmGroup divertente, quella oramai vicina al completamento? “Ribadisco il concetto: sarà anche in questo caso il campo a stabilirlo. La squadra è stata rinnovata in parte, con l’innesto di forze più giovani. Chissà!”, conclude. E gli orientamenti sul conto del giocatore erano ben chiari, come testimonia il direttore sportivo Valdemaro Gustinelli: “Troiani è stato il primo atleta a essere informato della volontà da parte della società e dello staff tecnico di confermare le sue prestazioni anche per la stagione 2024/’25. Ciò a dimostrazione della bontà del lavoro svolto da parte del ragazzo nella stagione appena trascorsa. Era da tanto tempo che non vedevo un atleta allenarsi e giocare con il “sorriso” sulle labbra come Tommy, che ha impiegato qualche mese nel prendersi sulle spalle tutto il gruppo delle riserve, ma poi, da dicembre in avanti, il suo atteggiamento ha contribuito a creare un clima di sana “battaglia” durante gli allenamenti nel 6 contro 6, portando tutto il gruppo a un livello alto di competizione e consentendo ai titolari di arrivare alla partita sempre ben rodati. Noi dobbiamo molto ai ragazzi che durante la stagione hanno avuto meno spazio in campo, ma che sicuramente si sono rivelati non meno importanti per i risultati raggiunti dalla squadra. Ogni volta che è stato chiamato in campo, Troiani ha saputo gestire al meglio tutte le situazioni, sia quando l’ha fatto come cambio tattico in battuta, sia quando è stato chiamato per sostituire Biffi nel ruolo di palleggiatore. Serietà, professionalità e cura del particolare fanno di Tommaso Troiani un titolare aggiunto a tutti gli effetti. Di qui, la sua scontata conferma, della quale siamo tutti particolarmente contenti”.