Trasferta da tre punti per Monteluce

475
Trasferta da tre punti per Monteluce
 

Trasferta da tre punti per Monteluce. I ragazzi di Yotov-Ferraro sconfiggono la Sir Safety Farchioni Assisi soffrendo nel finale di gara

L’anticipo di Venerdì 10 Novembre ha visto lo Strike Team Monteluce vincere contro i ragazzi della Sir Safety Farchioni Assisi e riportare a casa l’intera posta in palio. Dopo un’ottima partenza della Sir Safety lo Strike Team si sveglia e supera il traguardo dei 3 set trascinata da Tini (20 punti) e Polidori (11 punti).

Le formazioni.

Formazioni della vigilia confermate con la squadra di Perugia che schiera Bregliozzi in regia in diagonale con Tini. Al centro Yotov-Servettini, schiacciatori Polidori-Arcangeli, libero Sampieri. Per la Sir invece Radicioni, Del Fra, Scaffidi, De Matteis, Fontana, libero Burnelli.

La cronaca.

Partono subito fortissimo i giovani della Sir, ben allenati da Mister Taba, che fanno valere l’entusiasmo ed il fattore “casa”. Sugli scudi per la SIR l’esperto Fontana con ben 8 punti messi a segno mentre per Monteluce è l’opposto Tini che cerca di scuotere dal torpore tutta la squadra con 4 palle a terra.

La coppia di allenatori dello Strike Team, Yotov-Ferraro, cerca di scrollare i giocatori e preme sui giusti tasti. Sul 2-3 un attacco di seconda del palleggiatore Bregliozzi fa capire che Monteluce c’è ed è viva. Qualche errore di troppo per i giovani padroni di casa portano il punteggio sul 6-15. Prima Arcangeli poi Yotov fanno valere l’esperienza, gli errori in battuta si riducono ed il set viene agevolmente conquistato.

Nel terzo set la partita si fa più combattuta e si lotta punto a punto fino al 17-18 poi uno scatto del Monteluce traccia un solco insuperabile. Un errore in attacco di Fontana ed un ace di Servettini portano il risultato sul 19-24. Chiude il set l’opposto dello Strike Team che mette a terra una free ball.

Nell’ultimo parziale la Sir sembra ormai provata. Monteluce arriva agevolmente al parziale di 5-14 prima con un attacco preciso di Servettini  e poi con l’ace di Polidori. A questo punto una girandola di cambi per lo Strike Team. Entrano Moscioni e Paffarini per Bregliozzi e Tini, Corzani per Yotov ed il giovane Bistoni per Sampieri. Emergono per Monteluce lacune e difficoltà in ricezione, in attacco Paffarini ha le polveri bagnate e non riesce ad essere incisivo.

La squadra di Taba ne approfitta e prende coraggio, recupera fino al 17-20. Yotov non ci sta a perdere e fa rientrare prima Sampieri per Bistoni per dare maggiore solidità in difesa, poi Tini per Paffarini sul 21-21 per ridare più potenza all’attacco. Fontana mette il cuore oltre l’ostacolo e fa capire a suon di schiacciate che lui non si arrenderà di certo (8 punti nel parziale). Tini risponde ad ogni attacco e si arriva al 24-24. Partita emozionante e combattuta che viene però chiusa maldestramente dai giovani della Sir con due ingenue invasioni.

I tabellini.

SIR SAFETY FARCHIONI ASSISI – STRIKE TEAM MONTELUCE  1-3 (25-17, 13-25, 19-25, 24-26)

ASSISI: Ancora 3, Cardone, De Matteis 6, Del Fra 3, Fabi, Fontana 24, Radicioni 5, Rossetti 3, Scaffidi 7, Smorto, Vagnetti N.E. – Bulletta, Lillocci (L2). All. Taba Marco

MONTELUCE: Polidori 11, Servettini 11, Yotov 4, Arcangeli 7, Bregliozzi 4, Tini 20, Sampieri (L1), Paffarini, Moscioni, Corzani, Bistoni (L2) N.E. – Caputo. All. Lubomir Yotov e Marco Ferraro.