Taglio del nastro per il ‘Rocca Beach 2022’

88
 
 

Giornata molto intensa quella inaugurale dell’edizione 2022.

Dopo il fischio di inizio del primo match che ha dato il via al torneo maschile 2×2 open, alla Roccabeach arena è intervenuto il sindaco di Umbertide Luca Carizia, che insieme al presidente del Volley Umbertide, hanno tagliato il nastro dell’evento, gradito quanto atteso.

Gradito e atteso, perché come ha ricordato il sindaco Carizia, i due anni di pandemia rispetto ai quali la normalità sembra essere ripresa quasi definitivamente, hanno sconvolto le vite di tutti, ma in particolar modo quelle dei giovani e degli amanti dello sport che per lungo tempo sono stati costretti a stare lontani dalle loro passioni.

E guarda caso, come pure ha ricordato Luca Carizia, l’estate umbertidese, ricca di manifestazioni di tutti i tipi, comincia proprio con il RoccaBeach, che era mancato non poco negli ultimi due anni.

La partnership tra il comune e il Volley Umbertide già aveva dato grandi frutti nelle prime due edizioni della manifestazione e quest’anno, con i rinnovati sforzi del sodalizio e con la confermata disponibilità dell’amministrazione, ha consentito di arricchire il tutto: 15 giorni di beach volley e sand volley per tutti, dagli agonisti agli amatori, passando per giovani e giovanissimi; un campo più grande, con un’illuminazione migliorata e con servizi ampliati e migliorati; più di 300 beachers che nei vari tornei si sfideranno all’ombra della Rocca di Umbertide.

Doverosi i ringraziamenti del presidente Agea al Comitato regionale Fipav che, come nelle passate edizioni, ha concesso il patrocinio e l’autorizzazione alla manifestazione, che per il Volley Umbertide rappresenta la chiusura della stagione, ma anche una congiunzione con le attività estive e con la ripresa della prossima stagione; con quella indoor appena terminata che ha portato una notevole crescita in termini numerici, soprattutto nei settori giovanili. Ma non è stata solo crescita numerica, perché sono arrivati anche risultati ragguardevoli, come la semifinale regionale under 16 e altri traguardi, ai quali nelle scorse ore si è aggiunta la convocazione di due biancorosse nelle fila della rappresentativa umbra che la prossima settimana sarà impegnata nel Trofeo delle Regioni, la più importante delle manifestazioni giovanili sul territorio nazionale.

Doveroso il ringraziamento di Agea a tutta la dirigenza, ai tecnici Fiorella Di Leone, Roberto Milleri e Marco Magnanelli, che grazie al grande lavoro settimanale in palestra hanno reso possibili questi risultati. Ma non senza ricordare genitori, tifosi e appassionati in genere, che con il loro apporto contribuiscono alla realizzazione del RoccaBeach e di quanto avviene nel corso della stagione.