Serie C maschile: gara 1 playoff sorride a Terni e Foligno

218

Serie C maschile: gara 1 playoff sorride a Terni e Foligno. Clt corsaro a Città di Castello, Volleyball ha imposto 3-1 a Sansepolcro

Emozioni nelle gare 1 di semifinale playoff del campionato di serie C maschile. Clt Terni ha espugnato Città di Castello con un netto 3-1, stesso risultato anche per Foligno in casa contro Sansepolcro.

Di seguito i resoconti delle gare attraverso il contributo informativo delle formazioni di casa.

CITTÀ’ DI CASTELLO – CLT TERNI 1-3 (25-18, 23-25, 26-28, 22-25)

CITTA’ DI CASTELLO: Marini 7, Cipriani 17, Cherubini 8, Celestini A. 5, Raffanti 7, Sabatini 7, Cioffi (L), Nardi, Monaldi 10. N.E.: Pierini, Bacchi, Montacci, Pitocchi, Cesari (L2). All. Bartolini.

CLT TERNI: Gentili, Coccetta, Carotenuto, Spallazzi, Grimani, Faba, Gilè Fratini, Martellotti, Campana, Grilli, Mattioli, Trappeti (L), Lupi (L2). All. Fammelume.

Arbitri: Mariottini e Bianchi

Battuta d’arresto interna molto pericolosa per il Città di Castello che si vede portare via il successo in casa dalla Clt Terni che ha saputo essere più lucida nei concitati finali di secondo, terzo e quarto set, forse anche grazie al fatto che in questo mese i ternani avevano continuato a giocare match anche tirati mentre i tifernati erano rimasti fermi per questa formula a dir poco balzana del campionato. Nessuno si sarebbe atteso un epilogo del genere dopo un primo set dominato da Marini e compagni, capaci di imprimere subito un’accelerazione grazie al servizio ed al muro. Fammelume ferma il gioco sul 10-5 e poi sul 15-8, Città di Castello vola via fino al 22-15 e al 25-18 finale. La musica cambia subito in avvio di seconda frazione quando il servizio degli ospiti si fa più ficcante causando difficoltà all’attacco biancorosso. Sull’11-15 entra Monaldi per Celestini, poi inizia il recupero dei padroni di casa sospinti da Cipriani e da un buon turno al servizio di Raffanti; dal 17-21 si arriva in men che non si dica al 21-22 di Monaldi ed al 23-24 ma Coccetta spegne il sogno dell’aggancio (23-25). Il terzo set si dimostra molto equilibrato e viene vinto ai vantaggi dal Terni che così comincia a pensare al colpaccio. Gli ospiti vanno avanti anche nel quarto (6-9) poi subiscono la reazione del sestetto di Bartolini che piazza un parziale di 6-3 che sembra dare una scossa. Ancora due i punti di vantaggio nel rush finale (20-18) poi Bartolini è costretto a togliere Cherubini, dolorante ad un polpaccio, per Celestini. Terni rimette il naso avanti 21-22 ma una decisione arbitrale fa innervosire i biancorossi che soccombono 22-25.

Ora per raggiungere la finale Castello spera di vincere sabato prossimo a Terni per riportare la serie Al PalaJoan.

VOLLEYBALL FOLIGNO – NVBS SANSEPOLCRO (25-19, 25-19, 16-25, 25-20)

Volleyball Foligno: Segoni 3, Musco G. 25, Piersanti 13, Maracchia 12, Battistelli 12, Rossi 10, Schippa (L), Mosconi, Guerrini 2. NE: Di Marco, Sensi.
All. Arcangeli Conti – Dir. Acc. Musco D.

NVBS Sansepolcro: Quarti, Stella, Collacchioni, Polcri, Santi, Sgoluppi, Lazzerini, Briganti, Bocciolesi, Mattei, Morvidoni, Valenti, Fossi (L).
All. Calogeri – Dir. Acc. Celli

Una Foligno cinica e concentrata quella vista in campo sabato pomeriggio al PalaPaternesi nella prima sfida del tabellone playoff del campionato regionale di Serie C umbra 2018/19. I falchetti, forti del secondo posto in graduatoria alla fine della regular season, hanno atteso un mese prima di tornare in campo contro l’agguerrita formazione alto tiberina, che nelle scorse settimane ha avuto la meglio della Sir Assisi ai quarti di finale dopo tre avvincenti gare. Partenza razzo per i ragazzi di coach Arcangeli Conti, privi dell’infortunato Dominici, e scesi sul parquet casalingo con lo starting six Segoni/Musco in diagonale palleggiatore/opposto, Piersanti e Maracchia in posto 4, Battistelli e Rossi al centro della rete e Schippa libero, e che nei primi due set hanno macinato gioco e un ritmo molto importante portandosi piuttosto agevolmente sul 2-0 con un doppio 25-19. Nel terzo parziale, tuttavia, un calo piuttosto fisiologico di Foligno ha permesso agli ospiti di reagire, dimostrando qualità in difesa e contrattacco, e permettendo a Sansepolcro di trovare la via per accorciare le distanze (16-25) nel computo dei parziali, nonostante l’ingresso di capitan Mosconi e di Guerrini per i locali, rispettivamente su Segoni e Piersanti. Il quarto e conclusivo set ha visto poi di nuovo protagonista la compagine biancazzurra, con importanti break ottenuti da tutti gli elementi in campo, a testimonianza dell’ottima prova corale folignate, fino al conclusivo 25-20 che porta la serie di semifinali sull’uno a zero per Foligno. Sabato prossimo si replicherà dunque in trasferta per cercare di ottenere il pass per la finalissima della Serie C umbra 2018/19. L’appuntamento è per le ore 21:15 di sabato 30 marzo presso il Centro Polivalente di Sansepolcro.