San Giustino “chiude” il roster con Chiara Gobbi

65
San Giustino

San Giustino “chiude” il roster con Chiara Gobbi. La palleggiatrice classe ’97 si aggiunge alla squadra di coach Brighigna

Un ritorno dopo tre stagioni nella realtà in cui è cresciuta.

La palleggiatrice Chiara Gobbi va così a completare il roster del San Giustino Volley, che ora conta 12 giocatrici.

Nata a Città di Castello il 19 maggio 1997 ma residente da sempre a San Giustino, Chiara Gobbi è cresciuta fin da giovanissima nel Volley Club Alto Tevere Umbro (dal quale è appunto originato il San Giustino Volley), seguendo la regolare trafila nelle varie rappresentative giovanili per poi vincere il campionato di Seconda Divisione nella stagione 2012/2013 ed entrare nell’organico della Serie C l’anno successivo, con il tecnico Francesco Brighigna che più volte l’ha utilizzata in un campionato nel quale la promozione è sfuggita nella “bella” dei play-off.

Il San Giustino si iscrive comunque alla B1 e nell’annata 2014/2015 la Gobbi è ancora in biancazzurro, ma nelle file della formazione che milita in Serie D e vi rimane fino alle fasi iniziali della stagione 2015/2016, quando in corsa viene “promossa” nel roster della B1.

Esordisce nella partita casalinga contro la Zambelli Orvieto, piazzando un ace, dopodichè nell’estate del 2016 passa alla 3M Pallavolo Perugia in B2 e nell’ultimo biennio gioca da titolare in C con il Città di Castello, arrivando fino alla semifinale dei play-off con di nuovo Brighigna allenatore.

“Spero di poter crescere ulteriormente a fianco di Giorgia Vingaretti, atleta che possiede una enorme esperienza in regia, grazie ai tanti anni di Serie A alle spalle – ha subito commentato Chiara Gobbi – Ritrovare la B1 a distanza di tre anni è un motivo di forte stimolo. Diciamolo francamente: è tutto un altro livello e la presenza in panchina di Francesco Brighigna ha esercitato un ruolo determinante”.

Con il tesseramento di Chiara Gobbi, l’organico della squadra è ora completo: 2 le conferme (Silvia Tosti e Francesca Borelli), 5 le pedine nuove (Giorgia Vingaretti, Caterina Errichiello, Camilla Sergiampietri, Margherita Lachi e Vittoria Belotti) e altrettante (Aurora Fiorini, Giada Cesari, Francesca Mancini, Marta Nardi e la stessa Chiara Gobbi), più coach Brighigna, provenienti dal Città di Castello, del quale componevano l’ossatura portante.