San Giustino cede il passo a Belluno (1-3)

64
L'Ermgroup prende il primo set, poi subisce la rimonta dei veneti 
 

L’Ermgroup prende il primo set, poi subisce la rimonta dei veneti

Epilogo amaro per i boys di Ermgroup Pallavolo San Giustino che perdono nella nona giornata di Campionato di Serie A3 Credem Banca contro un Belluno in cerca di riscatto. 1-3 il risultato finale dopo un primo set incoraggiante per gli umbri.

CRONACA

Dopo un esordio che vede dominare i padroni di casa, forti a muro rispetto a Belluno poco incisivo al servizio, la Pallavolo San Giustino conclude il primo parziale senza troppa fatica 25-16.

Alla ripresa, Mister Colussi schiera in campo Paganin e Ostuzzi, due cambi cruciali per l’andamento dell’incontro. Partono in equilibrio le due squadre avversarie, fino al 10-10, ma i tre ace consecutivi di Novello danno una spinta in più a Belluno che affila gli artigli, spingendo molto in battuta ed iniziando a difendere con maggiore costanza. Con l’attacco vincente di Skuodis San Giustino si porta  a -3 punti dagli avversari (19-22) ma gli ospiti recuperano subito il servizio e chiudono positivamente con Paganin (20-25).

Si torna in campo con la consapevolezza di dover riportare a casa la vittoria ma dopo i primi frangenti durante i quali San Giustino riesce ad agganciare a più riprese la squadra ospite, Belluno allunga progressivamente le distanze. I ragazzi di Bartolini recuperano parzialmente il divario, trovando il mani fuori con l’attacco vincente di Cipriani (19-22) ma non sono abbastanza incisivi e con l’errore di Skuodis al servizio consegnano il set a Belluno (21-25).

Al quarto ed ultimo set la squadra di casa torna ad essere competitiva, passando anche in vantaggio 14-13, un vantaggio mantenuto fino alla fase finale del parziale, quando Belluno aggancia San Giustino 21-21. Cruciale il punto di Hristoskov sul 24-23 che porta i boys vicini alla riapertura del match ma il muro sull’attacco di Sorrenti manda in fumo l’obiettivo dei padroni di casa che vedono svanire la possibilità di riportare due punti fondamentali. Chiude Belluno 24-26 e si aggiudica la nona giornata di campionato 1-3.

INTERVISTE

Consapevole del lavoro svolto dai boys, il DS Goran Maric esprime il suo punto di vista al termine dell’incontro:

“L’approccio alla gara è stato come volevamo. Abbiamo giocato un set di qualità su tutti i fondamentali ma alla lunga ci siamo spenti. Al secondo e terzo set gli avversari sono riusciti ad imporre il loro gioco, con una risposta da parte nostra al quarto ma con tutte le insicurezze createsi nei due parziali precedenti non siamo riusciti a chiuderlo meritatamente. Si vede che oggi Belluno ha voluto di più questa vittoria. Torniamo a lavorare a testa bassa in palestra consapevoli di quello che abbiamo e non abbiamo fatto bene. Cercheremo di prepararci per la prossima sfida che ci vedrà sul campo di Savignano, una squadra con un Roster importante che viaggia sulle alte classifiche”.

ERMGROUP PALLAVOLO SAN GIUSTINO – DA ROLD LOGISTIC BELLUNO 1-3

Set: 25-16, 20-25, 21-25, 24-26

ErmGroup Pallavolo San Giustino:  Hristoskov 19, Marra (L1) ricez. 47%, Daniel Nelson, Sitti 3, Cioffi, Skuodis 16, Sorrenti, Cappelletti 13, Antonaci 9, Quarta 7, Cipriani 1.  Non entrati: Karimi, Stoppelli, Procelli.
All. Marco Bartolini e Mirko Monaldi.

Da Rold Logistics Belluno: Saibene, Stufano 2, Novello 22, Martinez (L) ricez. 72% , Maccabruni 3, Graziani 14, Mozzato 11, Ostuzzi 4, Paganin 7. N.e.: Candeago, Galliani, Guolla, Pierobon (L2). All.: Colussi

Arbitri: Licchelli Antonio e Fontini Simone

Durata set: 21′, 27′, 26′, 31′ per un totale di un’ora e 45′.