RoccaBeach 2022 in archivio

136
 

Acquisti e Duro sul gradino più alto del podio dopo una battaglia finita al tie-break

Il RoccaBeach 2022 è terminato, ma mai come in questo caso vale il detto dulcis in fundo.

Alla RoccaBeach Arena, nel torneo “serie beach 2” federale svoltosi sabato, la competizione di punta di questa terza edizione dell’evento, si sono sfidate 7 coppie di assoluto livello.

Così ai blocchi di partenza agli ordini del Supervisore Raul Lodovici e degli ufficiali di gara Elena Talevi e Gabbianelli Damiano del Comitato regionale Marche: Alberto Acquisti – Francesco Duro (ranking squadra 204,5; ranking individuali rispettivi 156,5, 48), Marco Zanchi – Rinaldo Conti (ranking squadra 83, ranking individuale Zanchi 83), Christian Cerrini – Pietro Volpi, Roberto Polenta – Giorgio Crostella, Alessandro Mogini – Stefano Santi, Michele Modugno – Giovanni Sposato, Andrea Berghi – Mirco Torelli.

Grazie al best ranking, la coppia Acquisti-Duro ha beneficiato di un bye nel tabellone principale, vale a dire quello dei vincenti, superando poi 2 a 0 Modugno-Sposato (21-17, 21-9), che nel match precedente avevano prevalso su Cerrini-Volpi (21-6, 21-10), così accedendo direttamente alla semifinale della parte alta.

Dall’altra parte del tabellone dei vincenti Berghi-Torelli, reduci da un match intensissimo contro Zanchi-Conti terminato al tie-break (18-21, 22-20, 15-8), hanno conquistato la semifinale superando 2 a 0 Polenta-Crostella (21-11, 21-16), già vincenti su Mogini-Sposato nell’altrettanto intenso match terminato solo ai vantaggi del gioco decisivo (21-17, 12-21, 22-20).

Nei match del tabellone dei perdenti, conquistano l’accesso alle semifinali la coppia Cerrini-Volpi (2 a 0 su Polenta-Crostella con parziali di 21-16 e 21-15) e Zanchi-Conti (2 a 0 su Modugno-Sposato, con parziali di 23-21 e 21-18).

Acquisti-Duro hanno vita abbastanza facile nella prima semifinale, facendo valere tutta la loro esperienza sui pur indomiti Cerrini-Volpi, che ce la mettono tutta, ma sono costretti a capitolare in 2 set (21-15, 21-19), dando comunque battaglia su ogni pallone e capitolando solo di misura nel secondo parziale.

L’altra semifinale, ancora una volta combattutissima e di nuovo al tie break, vede prevalere Berghi-Torelli, che vincono la prima frazione 21-17, per poi cedere la seconda con lo stesso punteggio, spuntandola solo di misura nel corso di un avvincente tie break (15-13).

L’epilogo, con tanta gente assiepata sugli spalti a godere dello spettacolo di primo livello offerto da tutti i beachers, vede contrapposte le coppie che forse hanno più beach volley nelle vene, entrambe provenienti dal Beach Volley Valtiberina di Sansepolcro.

Ma prima della finalissima il pubblico ha gustato la sfida per il bronzo tra Zanchi-Conti e i giovanissimi Cerrini-Volpi, che hanno lottato con gagliardia nel corso del primo set, cedendo solo nel finale del frangente (21-17) contro i più esperti avversari. Alla fine salgono sul gradino più basso del podio Zanchi-Conti, che hanno disputato un secondo set praticamente senza errori, terminato con ampio margine a loro favore (21-12).

Al fischio di inizio di Elisa Talevi, entrambe le coppie in campo sono determinate a raggiungere l’obiettivo della conquista del trofeo. E la cosa si vede subito, perché la battaglia è aspra quanto spettacolare già nel corso della prima frazione.

Berghi-Torelli cercano l’allungo decisivo, ma non riescono a staccare con decisione, con Acquisti-Duro che rimangono sempre incollati. Ci vogliono i vantaggi per decretare la conquista del primo set, con il pubblico deliziato da colpi spettacolari, sia in attacco che in difesa.

Sono Berghi-Torelli a passare in vantaggio nel conto dei set (23-21), ma è ancora battaglia vera nel secondo set. Si va punto a punto, fino a quando Acquisti-Duro, approfittando anche di qualche imprecisione dall’altra parte della rete e mantenendo sempre altissima la concentrazione, pareggiano il conto dei parziali (19-21).

Il tie-break è l’epilogo che tutti avrebbero voluto. La tensione c’è, anche se le due squadre si conoscono molto bene; già perché questo torneo assegna ben 40 punti nel ranking ed è senza dubbio un’occasione ghiotta, anzi ghiottissima.

E ancora una volta è lo spettacolo a prevalere, con Berghi-Torelli che vanno oltre il break. A quel punto, con un Duro sempre molto concentrato, è Acquisti a salire in cattedra e a dimostrare che la sua classifica non è frutto del caso.

Ed è proprio Acquisti a piazzare colpi importanti, consentendo l’allungo che vale il + 3 (7- 10). Acquisti-Duro allungano ancora e mantengono il gap fino alla conquista del punto decisivo (8-15), di nuovo ad opera di Acquisti, a fine gara premiato come MVP del torneo.

La festa del podio, nonostante l’ora tarda, riunisce tutti sotto la Rocca di Umbertide, premiando la coppia che ha sfoderato il beach volley migliore, ma senza nulla togliere agli altri, cui vanno gli onori delle armi.

Sì, perché lo spettacolo è stato di livello molto alto, perché tutti sono desiderosi di tornare a giocare alla RoccaBeach Arena e perché il Volley Umbertide è già all’opera per l’edizione 2023, che sarà ancora migliorata e che, gli organizzatori ne sono certi, riunirà ancora tanti beachers all’ombra del simbolo della città.

(di seguito i link al sito federale con la lista di ingresso, i tabelloni, i risultati e i punteggi assegnati)

https://beachvolley.federvolley.it/node/43766

https://srv.matchshare.it/bvl_test/bracket.php?lid=4118&client_name=bvl_development