Pontedera fa la voce grossa a Foligno

58
 
Niente da fare per i falchetti che soccombono ad un team dotato e coriaceo, che ha sfoderato una grande prestazione in quel del PalaPaternesi; da subito molto aggressivi sia in attacco che al servizio, trascinati dal loro opposto ma anche da una bella prova delle due bande toscane Lumini e Sabatini infatti sono stati I top score del match. Nel secondo set Foligno riesce ad agganciare ma resta in vantaggio per un solo punto, senza riuscire a fare break, si vede scivolare dalle mani il set sul finale nonostante la rimonta. Nel terzo parziale coach Grezio tenta un doppio cambio con la diagonale maggiore inserendo Piumi e Fuganti, ma non basta per ribaltare le sorti della partita, Foligno tira i remi in barca e Pontedera approfitta vincendo con un ampio margine anche il terzo set.
Le dichiarazioni del libero Lombardo:
“Sapevamo di trovare una squadra ostica , forse la peggiore che ci potesse capitare al momento. Abbiamo pagato la mancanza di esperienza nei momenti decisivi, la prestazione non è stata male ma contro queste squadre non bisogna fare errori. Adesso speriamo di recuperare gli infortunati durante questa sosta di due settimane per affrontare al meglio il girone di ritorno. Da lunedì si ritorna in palestra più carichi di prima”
IL MATCH
Foligno parte con la diagonale Catinelli-Paolucci, Menichetti Merli al centro, Fantauzzo-Sorrenti in 4 libero Lombardo.
Gli ospiti aggrediscono subito bene e si portano sopra 14-18, l’opposto e la banda toscana riescono a imporsi con un attacco molto potente. Fantauzzo non riesce a concludere e viene spesso murato, Pontedera si porta avanti 16-22 con coach Grezio che ha già usato tutti i time out. Il primo set si chiude 18-25.
Nel secondo parziale ancora Pontedera si porta avanti 5-9 ma Foligno si tiene attaccata; 11-12. Con Catinelli che mette a terra un pallonetto di prima intenzione Foligno aggancia 13-13 poi Fantauzzo sorpassa 14-13. Pontedera però allunga ancora, 18-21. Ace di Piumi subentrato a Merli 19-21. Sorrenti conquista il 21-23 con un mani out. L’opposto toscano si aggiudica il 22-24. Paolucci fa mani out 23-24. Chiude la banda toscana 23-25.
Nel 3 set subentra Piumi in regia, dopo una partenza difficile( 1-8) e Fuganti come opposto ma la squadra.di casa non si sblocca 2-11. Menichetti mura la banda ospite 4-12. Pontedera allunga in una prova di forza, il gap è ampissimo 9-20; timida la reazione dei falchetti che soccombono 12-25.
TABELLINO Fantauzzo 9, Sorrenti 10, merli 4, menichetti 3, Paolucci 4, catinelli 2, libero Lombardo, Piumi 1, Fuganti 1, n.e. Mancini, Beddini, Malvestiti, Lucarelli, Gavazzi