Playoff scudetto al via, serve un’altra Sir

    430

    Si è chiusa la regular season per i “block devils” con quattordici vittorie ed otto sconfitte, un ruolino di marcia che ha garantito la quinta piazza finale. Un andamento, comunque, non costante nell’arco di questi cinque mesi, alla sconfitta nella prima giornata contro Verona è seguita la vittoria sui campioni d’Italia in carica di Trento che aveva entusiasmato l’ambiente. Poi sono arrivate le sconfitte contro Civitanova Marche e Modena che ridimensionavano i sogni delle magliette nere e nonostante fossero solo tre le sconfitte nel girone di andata condannavano all’esonero il tecnico argentino Castellani. Si ripartiva a fine dicembre con il girone di ritorno e la nuova guida tecnica o “vecchia” per gli addetti ai lavori perché rientrava dopo due stagioni il serbo Slobodan Kovac. Ancora una sconfitta contro Verona, poi una serie di risultati altalenanti e prestazioni opache. Ben sei gare terminate al tie-break, egualmente ridistribuite tra vittorie e sconfitte, contro nessuna nel girone di andata. Questo in sintesi il campionato delle magliette nere, numeri che denotano una squadra che ha perso smalto strada facendo. Infortuni ed impegni internazionali di squadra, Coppa Cev, ed individuali, tornei preolimpici, hanno penalizzato la Sir Safety. Gli stessi infortuni ed impegni che hanno avuto un po’ tutte le squadre partecipanti al campionato di SuperLega. Ora comincia la fase playoff ed occorre un’altra Sir, una formazione che recuperi condizione psicofisica e sia in grado di rimanere concentrata e determinata nei momenti topici della gara. Kovac ha invocato la squadra vista a Mosca nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Cev, la migliore, a suo dire, da quando è tornato sulla panchina perugina. Verona è l’avversaria da battere per accedere alla semifinale playoff, avversaria già incontrata quattro volte in stagione con due vittorie per parte. Gli scontri in campionato hanno arriso agli scaligeri, quelli in Coppa Italia ai perugini. Un quarto di finale che si preannuncia dunque equilibrato, ma con pronostico leggermente a favore Sir perché, contrariamente ai loro avversari, non avranno impegni di Coppa. Si comincia giovedì 10 marzo ore 20.30 al PalaOlimpia per una querelle che potrebbe arrivare alla quinta partita del 3 aprile.

    Angelo Pagano