Per la Sir si infrange il sogno della Finale di Berlino

80
Per la Sir si infrange il sogno della Finale di Berlino. LA CEV annulla le Coppe Europee e lancia il “Piano Marshall”
 

Per la Sir si infrange il sogno della Finale di Berlino. LA CEV annulla le Coppe Europee e lancia il “Piano Marshall”

La CEV (Confederazione Europea dl Volley) ha deciso di annullare le partite rimanenti per l’assegnazione delle Coppe Europee 2019/2020, tra cui le Super Finals di Champions League in programma il 16 maggio a Berlino. Indipendentemente dal fatto di non essere riusciti a concludere la stagione, alle squadre ancora presenti nelle competizioni verrà assegnato più dell’ 80% del montepremi previsto attraverso le tre Coppe.

Così dopo lo stop dei campionati italiani deciso dalla Fipav, per la Sir Safety Conad Perugia, che aveva già ipotecato la semifinale dopo la vittoria in casa dei russi del Novy Urengoy, si infrange anche il sogno del trofeo Europeo.

Con un documento pubblicato sul proprio sito, il Consiglio di Amministrazione della CEV illustra l’approvazione di  un “Piano Marshall” senza precedenti per la pallavolo europea, che include una serie di misure quali investimenti e sgravi per circa 11,5 milioni di euro a beneficio delle parti interessate dalla CEV. Queste le parole del Presidente CEV, Aleksandar Boricic:

“La salute di atleti, allenatori, tifosi, funzionari, organizzatori e tutti coloro che sono associati al nostro sport rimane la nostra massima priorità in questa fase e deve quindi prevalere su tutti gli altri interessi.

La pallavolo è uno sport di squadra e sappiamo quanto sia importante restare uniti come una squadra e mostrare solidarietà ai membri della nostra squadra. Questo principio diventa ancora più importante durante questa crisi. Con questo ‘Piano Marshall’, ci assicuriamo che al termine di questa pausa imposta, la nostra famiglia riprenderà le sue attività con ancora più entusiasmo ed energia positiva. Non esistono virus o avversità che possano estinguere il fuoco della passione che fa battere i nostri cuori per la pallavolo”.

Arianna Boco