La Sir parte col piede giusto: 3-0 a Monza

152
Il palleggiatore della Sir:
 

Con Leon in panchina e senza chiedere un time-out, la squadra di Anastasi ottiene una limpida vittoria all’esordio in campionato

 

Un’ora e mezzo per conquistare i primi 3 punti della stagione 2022/2023, senza richiedere un time out e senza Leon in campo. Al Palabarton la Sir Safety Susa Perugia rifila un netto 3-0 a Monza dimostrando di essere in piena forma già dalla prima partita.

CRONACA

Si parte con la premiazione della Lega Pallavolo: Leon miglior giocatore e battitore dello scorso campionato. Anche Piccinelli viene premiato come miglior ricettore.

Grande tifo, Leon in panchina. La Sir parte subito bene: 12 a 9. Monza gioca bene ma non è irresistibile. Semeniuk entra subito nel ruolo di schiacciatore ricevitore in diagonale con il beniamino di casa Plotnytskyi. La sir nel punteggio va sempre avanti ma stacca per tutto il set di 2/3 punti Monza, comunque brava a tenere il campo con Visic che distribuisce bene il gioco smarcando spesso i suoi attaccanti. Sul 19 a 16 Russo schiaccia in veloce, una combinazione che Giannelli, con ricezione previsa, predilige. Perugia arriva spedita al 24-19 con l’ennesimo primo tempo di Solè. 5 opportunità per chiudere il set per la squadra di Anastasi. Alle seconda possibilità di chiudere ci pensa Rychlicki. 25 a 19.

7 pari, 8 pari: Monza si scuote e cerca di recuperare la situazione, ma sul 13 a 12 la Sir firma il sorpasso. Poi muro vincente di Rychlicki e 14 a 12. Anastasi gira a lato del campo ma nel primo set non ha chiesto neanche un time out, non ce n’è’ stato bisogno. Vola la Sir sul 17 a 13 grazie alla ricezione balbettante di Monza. Eccheli chiede il secondo time out. Plotnytskyi in battuta conquista il punto del 20 a 14 e poi tutto sembra andare liscio come l’olio, perchè senza troppo sforzo si arriva al 24 a 19. Monza fa un ace, ma poi una veloce di Solé, porta la Sir sul 2 a 0.

La Vero volley Monza parte bene, ma la Sir recupera subito e torna la parità sul 6 a 6. Rychlicki mette giù un ace. Il set si avvia sul solco dei precedenti e la squadra di Gino Sirci torna in vantaggio col punteggio di 12 a 9. Ancora zero time out chiesti da Perugia e questo dà il senso della tranquillità con cui Anastasi affronta la partita.  20 a 13 in pochi minuti, il presidente Sirci raggiante tifa come un posseduto. Rychlicki gioca una partita concreta in attacco e in battuta, sicuramente il migliore in campo. 24 a 18 e tutto è facile. 6 match ball per chiudere, basta il primo: Monza fa invasione. 3-0 Perugia.

INTERVISTE

Oleh Plotnytskyi, schiacciatore della Sir Safety Susa Perugia:

“Abbiamo giocato una buona partita. Non tutto perfetto ovviamente, era la prima giornata e ci sono state delle imperfezioni tecniche, ma come squadra abbiamo lottato insieme dal primo all’ultimo pallone e questo è importante. All’inizio del secondo set abbiamo avuto un momento di difficoltà, siamo stati bravi ad uscirne trovando il nostro ritmo. La mia prova? Devo lavorare su palla alta, ma tutto sommato ha giocato una buona gara. Ringrazio il coach che mi ha dato questa chance, era importante per me e sono contento”.

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – VERO VOLLEY MONZA 3-0

Set: 25-19, 25-21, 25-18

SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 2, Rychlicki 16, Russo 7, Solè 7, Plotnytskyi 12, Semeniuk 10, Colaci (libero), Ropret. N.e.: Leon, Flavio, Mengozzi, Herrera, Cardenas, Piccinelli (libero). All.: Anastasi

VERO VOLLEY MONZA: Visic 2, Grozer 12, Galassi 2, Beretta 7, Davyskiba 8, Maar 10, Federici (libero), Szwarc 2, Magliano, Mariani, Marttila 1. N.e.: Pirazzoli (libero), Di Martino, Pisoni. All.: Eccheli

Arbitri: Massimo Florian – Dominga Lot

Perugia: 10 b.s., 7 ace, 61% ric. pos., 39% ric. prf., 57% att., 6 muri
Monza: 16 b.s., 2 ace, 48% ric. pos., 22% ric. prf., 46% att., 6 muri

Donatella Binaglia