La Bartoccini parte col piede sbagliato

302
Le ragazze di Cristofani k.o. in quattro set a Chieri

Le ragazze di Cristofani k.o. in quattro set a Chieri

Una gara difficile sulla carta sin dal pronostico quella di Chieri dove si sapeva che la Bartoccini avrebbe avuto vita difficile. Le piemontesi si sono dimostrate sin da subito ostiche ed i due set vinti in rimonta ne confermano la fama, questo dice il 3-1 finale (25-15 22-25 25-19 25-22 i parziali) uscito dalle mura del PalaFenera di Chieri.

CRONACA

Il primo set parte con un punto a punto, poi Chieri comincia la progressione ed arriva a quota 15 con un distacco di +6, coach Cristofani prova la reazione  cambiando Diouf per Guiducci e Diop per Bongaerts, la soluzione prende alla sprovvista in un primo momento le padrone di casa che poi però trovano subito la giusta chiave di lettura e tornano subito a macinare punti, sul 21-14 se ne va anche il secondo time-out per Perugia ma oramai il margine è proibitivo e le piemontesi continuano a crescere trascinate da Villani e Cazaute, la pratica va in archivio con Weitzel che mura Havelkova per il 25-15.

Nel secondo set le perugine partono meglio: Melandri, Melli e l’errore di Mazzaro danno il +3, Chieri reagisce con Villani arrivando fino al 5-6 ma l’aggancio non c’è, le magliette nere ritornano ad aumentare il margine ed allora Bregoli ferma il gioco sul 7-11, la pausa rimette in sesto la Fenera che comincia piano piano a recuperare terreno, la rimonta si completa sul 20-20, la Bartoccini però mantiene il sangue freddo, gli errori al servizio caratterizzano la parte finale del parziale che termina 22-25 con il muro di Nwakalor che riporta il parità il match.

L’inerzia favorevole alle perugine si vede anche in avvio di terzo set che comincia cominciano subito avanti sullo 0-3, le piemontesi però non tardano la reazione ed a quota 7 è di nuovo parità, il torpore iniziale sembra un lontano ricordo e Villani e compagne allungano fino al 16-10 quando coach Cristofani ferma il gioco per la seconda volta, il turno a servizio di Frantti si conclude sul 17-11 con un out millimetrico ma dopo aver contribuito a conquistare ben 5 punti. A Chieri non resta che amministrare e conclude con Weitzel marcatrice della palla del 25-19.

Un quarto set che parte punto a punto, poi la Bartoccini allunga il passo ed induce Bregoli al time-out (3-6), Havelkova e compagne gestiscono la situazione, Melli suona la carica e quando il margine aumenta Chieri ferma nuovamente il gioco sull’11-15. La pausa scuote la squadra piemontese che comincia a lavorare meglio a muro fino a ridurre lo svantaggio sul 15-17, allora è Cristofani a volerci parlare su, la pausa non ferma l’inerzia e la Fenera completa la rimonta sul 18-18 sempre grazie al muro. Le padrone di casa non sono soddisfatte ed allora allungano con Alhassan e Cazaute mandando le perugine al time-out sul 21-19. Perugia non riesce ad invertire la tendenza e Villani, chiude i giochi con il mani-out del 25-22.

INTERVISTE 

Luca Cristofani, tecnico della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Come tutte le gare di debutto è stata una partita molto tesa all’inizio, abbiamo fatto fatica a scioglierci un po’ ed a trovare il ritmo, non siamo stati nemmeno fortunati perché oltre all’assenza di Guerra, anche Bintu nel momento più importante ha avuto un piccolo risentimento muscolare, quindi le nostre opzioni offensive erano limitate. Sono state brave coprire le nostre prime opzioni e quindi hanno reso molto difficile fare punto, è stata comunque una buona gara per essere la prima uscita, sapevamo che sarebbe stato un campo difficile, partiremo da quello che abbiamo fatto di buono oggi per migliorare ancora di più”.

REALE MUTUA FENERA CHIERI – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA 3-1

Set: 25-15, 22-25, 25-19, 25-22

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Mazzaro 1, Frantti 20, Villani 14, Weitzel 9, Bosio 3, Cazaute 24, De Bortoli (L), Alhassan 10, Armini, Piovesan. Non entrate: Karaoglu, Grobelna, Bonelli, Guarena (L). All.: Bregoli

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 10, Melandri 6, Diouf 13, Melli 15, Bauer 6, Bongaerts 1, Sirressi (L), Diop 5, Nwakalor 3, Guiducci, Rumori. Non entrate: Scarabottini, Provaroni, Guerra (L). All.: Cristofani

Arbitri: Bassan e Prati