Europei di volley: Perugia tra le sedi della manifestazione

55
L'edizione 2023 vedrà il PalaBarton protagonista di alcune gare dei gironi 
 

L’edizione 2023 vedrà il PalaBarton protagonista di alcune gare dei gironi

 

Si è svolta nella giornata di mercoledì 16 novembre presso il palazzo Reale di Napoli la cerimonia di sorteggio dei gironi del campionato europeo maschile e femminile di volley.

Tante le presenze autorevoli, a cominciare dal presidente della confederazione europea Aleksandar Boričić e dal presidente della federazione italiana pallavolo (Fipav) Giuseppe Manfredi, per continuare con tre bandiere della pallavolo azzurra di ieri e di oggi come Antonella Del Core e Andrea Lucchetta, nonché l’opposto azzurro campione del Mondo e d’Europa Yuri Romanò

A coordinare la serata è stata la conduttrice di Rai Sport Simona Rolandi, coadiuvata sul palco dal pallavolista statunitense Benjamin Patch e da Federico Ferraro, addetto stampa della Confederazione Europea.

Presenti anche molti rappresentanti istituzionali delle città italiane coinvolte, tra cui l’assessore allo sport del Comune di Perugia Clara Pastorelli.

È stato confermato, dunque, che Perugia, insieme ad Ancona, ospiterà alcune gare della fase a gironi del trofeo maschile. Nel dettaglio la nazionale italiana è stata inserita nella pool A dove affronterà Svizzera, Serbia, Germania, Belgio ed Estonia.

“È stata una grande emozione – commenta l’assessore Pastorelli – partecipare a questa cerimonia in rappresentanza del Comune di Perugia. Siamo orgogliosi che la nostra città, con il palaBarton, sia stata scelta tra le sedi per le gare del torneo Europeo maschile, a fianco di importanti realtà italiane come Ancona, Bari, Bologna e Roma. Si tratta di un riconoscimento prestigioso per Perugia che si conferma al vertice dello sport italiano ed, in particolare, della pallavolo grazie ai successi e alle prestazioni della Sir Safety Perugia. Non è un caso, infatti, che Perugia sia l’unica città italiana a schierare ben tre squadre in serie A tra settore maschile e femminile. La presenza dell’Europeo maschile in città rappresenta per il nostro territorio un’occasione imperdibile per farci conoscere ulteriormente al grande pubblico sportivo e valorizzare le innumerevoli eccellenze che Perugia e l’Umbria possono offrire. Abbiamo lavorato molto e continueremo a lavorare ancora, in particolare sul PalaBarton, per farci trovare pronti per ospitare questo evento che, sono certa, richiamerà appassionati da tutta Italia e da tutta Europa con importanti benefici per il tessuto economico turistico cittadino e dell’intera regione”.