Volley Città di Castello: coach Brighigna fa il punto

93
Città di Castello: coach Brighigna fa il punto. Il tecnico tifernate:

Volley Città di Castello: coach Brighigna fa il punto. Il tecnico tifernate: “Serve pazienza, i risultati si vedranno alla lunga”

Seconda amichevole precampionato per il Volley Città di Castello nel pomeriggio di martedì 1 ottobre al PalaIoan contro la 3M Pallavolo Perugia degli ex Marco Gobbini e Giorgia Silotto.

Si tratta di una formazione che sarà di nuovo avversaria delle biancorosse il 26 ottobre nella seconda giornata del campionato di Serie B1 femminile.

Un test in tre set, due dei quali vinti dalla formazione perugina nella circostanza in cui il coach tifernate Francesco Brighigna ha dovuto rinunciare all’opposto Caterina Errichiello, bloccata da una indisposizione.

“Stiamo cercando di trovare la quadratura a livello di organico – ha commentato lo stesso Brighigna – e non appena anche a livello fisico le ragazze saranno tutte a posto potremo cominciare a vedere la situazione in un’ottica più chiara”.

Siete in preparazione dal 26 agosto: un bilancio del lavoro svolto finora?

“Il dato positivo è costituito dall’atteggiamento delle ragazze, che mi seguono e si impegnano. Ho anche la fortuna di contare su Claudio Nardi, che è davvero un ottimo collaboratore. Per il resto, siamo consapevoli del fatto che in questa squadra vi sono alcune “scommesse”, ovvero giovani atlete sulle quali abbiamo puntato, ma è normale che i risultati non si vedano fin da subito, per cui occorrono pazienza e fiducia su ciò che stiamo facendo”.

Vi sono comunque anche giocatrici esperte, che costituiscono una garanzia.

“Loro sono quelle che debbono dare sicurezza al gruppo ed essere il punto di riferimento. La fase più propriamente di preparazione sta per volgere al termine: una parentesi che si chiuderà alla fine di questa settimana, con nuovo allenamento condiviso a Trevi, nel pomeriggio di venerdì 4 ottobre con inizio alle 16.30. Purtroppo, a causa di vicissitudini che hanno riguardato le avversarie che avremmo dovuto affrontare, ci siamo limitati a un paio di amichevoli, per cui guarderemo di recuperare nelle due settimane in cui ci alleneremo in funzione dell’inizio del campionato”.