Bartoccini, Raskie: “Perugia grande opportunità”

    101
    Bartoccini, Raskie:

    Bartoccini, Raskie: “Perugia grande opportunità”. La palleggiatrice a stelle e strisce: “Qui perchè il campionato italiano è tra i più forti al mondo”

    August Raskie, palleggiatrice classe 1996, esordirà nel mondo della pallavolo extra-universitaria con la maglia della Bartoccini Fortinfissi nella stagione 2019/2020 del campionato di Serie A1.

    Proveniente dall’Oregon termina la carriera universitaria con una convocazione da ‘All-American’ e due menzioni d’onore: una regionale (tra le migliori nella zona del Nord-Pacifico), l’altra assegnatale dalla PAC-12, tutte conquistate nell’ultima stagione da Senior.

    Cosa ti ha fatto scegliere l’Italia e Perugia?

    “Ho scelto di venire in Italia perché credo sia il campionato più competitivo del mondo. Il gioco italiano è veloce ed è così che preferisco giocare. Ho scelto Perugia perché è una grande opportunità per costruire una squadra che può competere con qualsiasi altra della serie A1. Lo staff tecnico è molto gentile e mi ha accolto a braccia aperte”.

    Cosa farai durante quest’estate e come passi in genere le tue vacanze?

    “Durante la pausa estiva leggo, disegno e mi piace viaggiare. Sono entusiasta di venire in Italia, durante le giornate libere vorrò conoscerne meglio la storia e l’architettura”.

    Cosa sai del campionato femminile di Serie A1?

    “So che il campionato italiano è molto rispettato per i grandi talenti che vi partecipano. Qualsiasi squadra richiede alle sue giocatrici di mantenere un altissimo livello, perché tutte hanno la possibilità di fare bene ed ottenere una posizione di vertice. È l’ambiente ideale per chi ambisce a competere e migliorarsi”.

    Quali sono gli obiettivi per la prossima stagione?

    “L’obiettivo è quello di lavorare sodo ed ottenere il rispetto delle mie compagne di squadra. Sarà la mia prima stagione, ho molto da imparare e lo dovrò fare molto velocemente ma sono pronta a combattere. Ogni giorno dovrò imparare il più possibile sul come si affronta questo mondo, voglio anche dimostrare che la Bartoccini Fortinfissi è tornata in A1 per restarci”.

    Quali sono le tue sensazioni per questa prima stagione fuori dagli USA?

    “Questa sarà la mia prima stagione da professionista, l’anno scorso ho viaggiato in Slovenia e Croazia ed ho avuto la possibilità di competere con squadre internazionali ad alto livello insieme ad altre mie compagne. Sono pronta per questa nuova sfida, essere in un nuovo paese con una nuova squadra con cui condividere un obiettivo comune, vincere. Sono molto felice ed entusiasta”.