Anastasi: “Atteggiamento ok, ma non mi lascio sedurre dal risultato”

69
Anastasi: “Atteggiamento ok, ma non mi lascio sedurre dal risultato”
 

Il tecnico della Sir dopo il successo all’esordio con Monza: “Al Palabarton un’atmosfera meravigliosa, ora Siena nel mirino”

 

Vittoria nell’esordio in Superlega per la Sir Safety Susa Perugia.

I Block Devils iniziano alla grande la stagione dopo il successo in tre set di ieri sera, in un PalaBarton festante, sulla Vero Volley Monza.

“In questo particolare momento della stagione – spiega il tecnico bianconero Andrea Anastasi – non mi lascio affascinare dal risultato in sé che resta ovviamente un bel risultato e molto importante, ma sottolineo come mi sia piaciuto moltissimo l’atteggiamento avuto dalla squadra, la volontà di uscire dai momenti difficili tutti insieme con una buona predisposizione tecnica e tattica”.

Anastasi, confermando quando detto più volte in pre season, ha iniziato una rotazione di atleti spedendo in campo fin dal primo pallone Plotnytskyi per capitan Leon.

“Ai ragazzi, prima di iniziare la stagione, ho detto chiaramente che dobbiamo prepararci tutti ad essere pronti e per farlo tutti hanno bisogno di toccare il campo anche perché poi, nei momenti clou della stagione, tutti dovranno essere oliati e non stressati fisicamente”.

L’Anastasi sereno e pacato conosciuto in questi mesi fuori dal campo ha lasciato spazio ieri all’Anastasi con dentro il sacro fuoco della passione.

“Quando non vivrò più così la pallavolo vorrà dire che sarà arrivato il momento di lasciare. Ma quel momento è ancora lontano. Ieri sera è stata una emozione bellissima in un’atmosfera meravigliosa che si respirava al PalaBarton. All’inizio ero emozionato poi ho cercato di dare tranquillità ed informazioni ai giocatori”.

Tra i protagonisti in campo l’iridato bianconero Roberto Russo che ha avuto l’occasione di riassaporare il palazzetto perugino dopo due stagioni difficili.

“Era importante vincere all’esordio. Ci sono naturalmente tante cose da migliorare, ma sono felice per la prestazione della squadra. È stata una partita piacevole da vedere ed anche noi in campo ci siamo divertiti spinti dai Sirmaniaci e da tutto il pubblico presente che è sempre il nostro uomo in più in campo. Ci godiamo qualche ora il risultato e poi riprendiamo a lavorare per migliorare ed in vista del prossimo turno a Siena. Contro di loro abbiamo fatto alcune amichevoli che però contano il giusto, domenica dovremo pensare al nostro gioco in primis ed anche ovviamente alle caratteristiche dell’avversario”.