Al via la nuova stagione sportiva dell’Umbria Volley Academy by Alessandro Chiappini

701

Al via la nuova stagione sportiva dell’Umbria Volley Academy. In archivio l’ultimo Camp, la società di Deruta riparte con tutte le attività in vista dei campionati

L’Umbria Volley Academy Deruta ha ufficialmente aperto le iscrizioni per la stagione sportiva 2019/2020 e già dalla scorsa settimana tutti i gruppi (Minivolley, Under 12, Under 14 e Under 16) sono tornati ad allenarsi nel Palazzetto dello Sport di Deruta. La stagione appena iniziata vedrà gli atleti, nessuno escluso, impegnati nei rispettivi campionati:dal Minivolley, sul doppio fronte Fipav – CSI, all’Under 16, che oltre in quello di categoria,scenderà in campo anche nel campionato di Seconda Divisione.

In verità, le attività della società bianco-blu non si sono mai fermate, dal momento che il periodo estivo è stato dedicato ai vari camp. A cominciare dal Mini-Summer Camp rivolto ai bambini dai 6 ai 10 anni,che ha visto unire l’attività sportiva allo studio della lingua inglese; per proseguire poi, con i due camp di alta specializzazione per le ragazze più grandi.Il primo dei quali è stato realizzato a Deruta con la prestigiosa presenza dell’allenatore di serie A, Stefano Saja; il secondo, invece, in inglese,si è svolto a Maribor,in Slovenia, nel famoso centro sportivo punto di riferimento per numerose nazionali di pallavolo maschili e femminili, con la partecipazione di uno staff tecnico d’eccezione:  Alessandro Chiappini (allenatore di Serie A in Polonia e della Nazionale Slovena), FilipBrzezinski (allenatore di serie A in Polonia) e Michele Patoia (preparatore atletico della Volley Bergamo e della Nazionale Slovena). E senza dimenticare ovviamente l’instancabile team della società derutese composto dagli allenatori: Antonio Salis, ElenaSalis, Chiara Natalizi e William Cittadini.

Tutte esperienze, queste, in cui crede fortemente l’Umbria Volley Academy e che vanno a ricollegarsi al progetto di formazione a 360°portato avanti fin dal primo momento quale cardine portante, tra gli altri, della filosofia societaria come torna a ribadire il Presidente Filippo Rossi:

“Non vogliamo crescere solo degli atleti, ma delle donne e degli uomini consapevoli. Crediamo che iniziative come queste, oltre ovviamente allo scopo più evidente di affinare le competenze tecniche delle atlete, sappiano far sviluppare loro un maggior senso critico la e consapevolezza che oggi più che mai ciò che fa la differenza nell’affrontare le prove della vita è l’atteggiamento con cui ci si pone”.

Ma non è tutto: l’Umbria Volley Academy, infatti,a breve ripartirà anche con i progetti in tutte le Scuole Primarie del Comune di Deruta, che solo lo scorso anno hanno portato i propri allenatori a lavorare con più di 300 bambini. L’importanza di costruire un solido rapporto con il territorio di appartenenza è valore riconosciuto e fondante della societàderutese e trova espressione nella volontà di rivestire un ruolo sociale ed educativo prima ancoradi quello meramente sportivo. Spiega il vicepresidente Fabio Niccacci:

“La nostra Società ha sede a Deruta ed è dal nostro territorio comunale che vogliamo ripartire; innanzitutto come realtà fortemente impegnata nel sociale, perché riteniamo sia fondamentale far riscoprire ai nostri giovani l’importanza e i valori legati allo stare insieme e al fare gruppo. Poi vengono sport e divertimento”.