B maschile: Foligno prende un punto ‘salvezza’ contro Pontedera

160
   

Le previsioni del terzultimo turno si sono sostanzialmente avverate. Dopo la vittoria piena contro Orte, Foligno si giocava la possibilità di rimanere agganciata ad Anguillara, diretta avversaria per il discorso salvezza. Per farlo avrebbe dovuto incamerare l’intera posta nella sfida interna contro Pontedera. Solo il bottino pieno avrebbe infatti consentito di stare al passo con i laziali. Laziali che se a loro volta avessero fatto bottino pieno avrebbero raggiunto quota 36 (entrambe erano a 33 punti al fischio d’inizio); ma che grazie a una miglior quoziente set avrebbero comunque spodestato i falchetti dalla nona posizione.

Tuttavia per la squadra guidata da coach Provvedi le cose si sono complicate fin dall’inizio. Nei primi due parziali Foligno subisce molto e cede ai toscani. Qualche segnale di ripresa si intravede sul finale del secondo set, conquistato da Pontedera solo di misura. Foligno risorge a partire dal terzo set, che vince con buon margine (25-19) grazie a una fase break molto positiva. I padroni di casa replicano nel quarto set (25-15) e tutto è rimandato al gioco decisivo.

Al tie-break Foligno accusa però evidente stanchezza, tanto che la conquista del parziale sarà abbastanza agevole per Pontedera (7-15). Nella fila dei biancocelesti va segnalato “l’esordio” stagionale dell’esperto palleggiatore Vanini (quarantacinque primavere per lui e un’assenza di tre anni dai campi di gioco), che ha comunque dato un ottimo contributo alla causa dei suoi, così come Maracchia, schierato a sorpresa nel ruolo di schiacciatore.

Come detto il bicchiere è mezzo vuoto se si considera il risultato della diretta avversaria, a segno da tre punti contro Prato. Ma va anche detto che il punto conquistato consente di mantenere intatte le speranze di salvezza. Nel prossimo turno, il penultimo, ironia della sorte Foligno affronterà Prato, mentre Anguillara se la vedrà con Pontedera. Dunque le difficoltà della giornata appena conclusasi si invertiranno. Ma è anche certo che Foligno dovrà fare il suo e solo al fischio finale potrà guardare al risultato di Anguillara.

ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLIGNO – GRUPPO LUPI PONTEDERA 2 – 3

(18-25, 23-25, 25-19, 25-15, 7-15)

ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLIGNO: Scialò, Dipasquale, Maracchia, Bucciarelli, Merli, Basco, Schippa (L1), Vanini, Carbone, Guerrini, Morosi, Faba, Beddini, Buttarini (L2)

Allenatore: Riccardo Provvedi

GRUPPO LUPI PONTEDERA: Del Campo, Carrai, Pantalei, Lumini, Lusori, Pozza, Maggiorelli (L1), Antonelli, Falaschi, Frosini, Nocito, Cerquetti, Resegotti (L2).

Allenatori: Marco Nuti e Federico Benvenuti

Arbitri: Emanuele Renzi e Giulia Natalini

PROSSIMO TURNO E CLASSIFICA

clicca qui

Raffaello Agea