Trevi si riscatta e manda ko Ravenna

79
 

Riscatto doveva essere e riscatto è stato.

Dopo la sconfitta di settimana scorsa a Moie di Maiolati la Lucky Wind Trevi era chiamata a rispondere sul campo.

E risposta migliore non poteva esserci, demolendo nettamente la Mosaico Ravenna che si presentava a Trevi con quattro lunghezze di vantaggio ed il terzo posto in classifica.

Un avversario di tutto rispetto, che però è stato annichilito dai colpi delle Trevane.

Una prestazione corale maiuscola, in cui tutto ha girato nel modo giusto, dove ogni ingranaggio si è incastrati perfettamente: dalle prove maiuscole di Giordano, Canuti , Casareale e Formenti, alle conferme di Castellucci, Tiberi e Lillacci, e dove la fase muro/difesa ha girato alla grande.

Pronti, via ed è subito la Mosaico a partire forte (5-8) tanto che mister Ricci decide di fermare subito il gioco. Pausa che nuoce gravemente alle ospiti, perché le trevane aumentano sensibilmente i giri del motore trovando un parziale di undici a uno (16-9). Inizia un monologo a tinte biancoazzurre (21-11) e le romagnole non possono fare altro che restare a guardare (25-11).

Secondo periodo di gioco che si distacca poco dal precedente, con la sola differenza che è la Lucky Wind a prendere subito il pallino del gioco (8-4). Mosaico Ravenna che prova a farsi di nuovo sotto (16-14), ma un’ulteriore fiammata porta la Lucky Wind ad allungare di nuovo (21-15) per poi chiudere in scioltezza e portarsi sul due a zero (25-18).

Il terzo set si rivela essere come quello più equilibrato (6-8), dove le ospiti danno il tutto per tutto per poter rimanere in partita (16-15), anche se le padrone di casa non si lasciano sorprendere e ribattono punto su punto (21-20). Una palla contestata sul ventidue pari manda in confusione le padrone di casa, dando modo così alle ospiti di recuperare e accorciare le distanze (23-25).

Nel quarto ed ultimo periodo torna a macinare gioco la Lucky Wind (8-4), anche se le ragazze di Mister Focchi tentano in tutti i modi di rimanere attaccate al match (21-18). La voglia delle trevane di portare a casa l’intero bottino è però troppo forte e con un ulteriore parziale di quattro a zero si chiude set ed incontro (25-18).

Una prestazione da grande squadra per la Lucky Wind che dimostra, qualora ce ne fosse bisogno, la grande poliedricità del gruppo.

Una vittoria che permette alle biancoazzurre di accorciare le distanze proprio da Ravenna, ora distante solamente un punto, e attestarsi al quarto posto, complice anche la caduta di Imola nel fortino di Altino.

Ora la sosta prevista tra il girone di andata e quello di ritorno, prima di riprendere, nuovamente al PalaGallinella, in un nuovo scontro di vertice, questa volta contro Imola.

LUCKY WIND TREVI – MOSAICO RAVENNA 3-1 (25-15, 25-18, 23-25, 25-18)

LUCKY WIND TREVI: Castellucci 19, Canuti 18, Casareale 12, Formenti 11, Tiberi 7, Giordano 4, Lillacci (L1), BaGiedere, Capezzali, Pecelli, Della Giovanpaola, Porcu, Radi, Coresi (L2). All. Gianluca Ricci e Michele Stramaccioni.

MOSAICO RAVENNA: Rubini 18, Marku 14, Giardi 9, Haly 5, Aluigi 3, Vingaretti 2, Toppetti (L1), Casotti 4, Mandà 2, Benzoni 2, Casali, Masaotti (L2). All. Mattia Focchi e Matteo Cottignoli.

Arbitri: Riccardo Villa e Gabriele Giannini