Sir Safety Conad sconfitta nella finale della “Sieco Service Cup”

    552

    I Block Devils di Daniel Castellani cedono 1-3 all’Exprivia Molfetta, avversaria in SuperLega, nell’atto conclusivo del quadrangolare di Ortona consegnando però al tecnico bianconero ancora una volta utili e positive indicazioni e segnali di crescita. Non è stato necessario questa volta l’apporto in campo del direttore sportivo Goran Vujevic grazie al recupero fisico di Maric, Castellani ha trovato ancora una volta prestazioni confortanti nei vari Dimitrov, Tzioumakas (best scorer dei suoi con 21 palloni vincenti) e Giovi, ma tutto il gruppo che va elogiato per come ha tenuto il campo. Il match di stasera ha chiuso la settima settimana di preparazione dei ragazzi, l’ultima con la rosa all’osso per Castellani, difatti a giorni sono previsti i primi rientri dei nazionali bianconeri, De Cecco e Russell nello specifico, che consentiranno allo staff tecnico bianconero di poter lavorare meglio in palestra e di poter testare la squadra in campo nelle amichevoli previste nei prossimi sette giorni. In attesa dell’inizio del campionato, tra due domeniche, in casa contro Verona.

     

     

    SIR SAFETY CONAD PERUGIA-EXPRIVIA MOLFETTA 1-3 (18-25, 22-25, 25-23, 20-25)

    SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Dimitrov 2, Tzioumakas 21, Elia 3, Franceschini 2, Holt 8, Maric 8, Giovi (libero), Fanuli. N.E: Vujevic, Baldassarri. All. Castellani, vice all. Fontana.

    EXPRIVIA MOLFETTA: Hierrezuelo 6, Hernandez 17, Candellaro 9, Barone 5, De Barros 14, Randazzo 15, De Pandis (libero), Mariella, Fedrizzi, Del Vecchio. N.E.: Spadavecchia, Porcelli (libero). All. Gilunelli, vice all. Di Pinto.

    Arbitri: Turtù – Ferrozzi

    PERUGIA: 18 b.s., 6 ace, 43% ric. pos., 22% ric. prf., 40% att., 4 muri.

    MOLFETTA: 28 b.s., 10 ace, 51% ric. pos., 24% ric. prf., 51% att., 7 muri.