Sir, quanta amarezza: la Lube rimonta e prende lo scudetto

108

Sir, quanta amarezza: la Lube rimonta e prende lo scudetto.  I ragazzi di Bernardi si esauriscono quando sono sopra di due set e vengono travolti. Juantorena mvp

Una delle serate più amare nella giovane storia della Sir Safety Conad Perugia.

In gara 5 la Lube Civitanova compie l’impresa al PalaBarton e si aggiudica lo scudetto 2018/2019.

Sopra di due set in maniera netta e meritata, i ragazzi di Bernardi spengono i motori al cospetto dei marchigiani che alzano notevolmente il livello di gioco.

Decisivi i muri di Simon e le giocate di Juantorena (mvp) e Leal. I cucinieri recuperano poco alla volta e portano la gara al tie-break che dominano con una Sir ormai mentalmente fuori partita.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 2-3

SET: 25-22, 25-21, 12-25, 21-25, 10-15

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 5, Lanza 10, Podrascanin 4, Atanasijevic 14, Leon 20, Ricci 6, Seif, Hoag, Colaci (L), Piccinelli, Hoogendoorn. N.e.: Berger, Galassi, Della Lunga (L2). All.: Bernardi

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 5, Juantorena 16, Simon 16, Sokolov 19, Leal 15, Cester, D’Hulst, Cantagalli, Balaso (L), Kovar 3, Diamantini 5. N.e.: Stankovic, Massari, Marchisio (L2). All.: De Giorgi

ARBITRI: Rapisarda – Puecher

Nicolò Brillo