Sir Perugia: una ‘settimana verità’

124

Sir Perugia: una ‘settimana verità’. Dopo la vittoria, agevole, contro Vibo Valentia, la squadra di Bernardi è attesa dalla Champions e dal big-match contro Modena in Superlega

Tutto facile in questa sesta giornata di ritorno per la Sir Safety Conad Perugia. Liquidata in tre set la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, una gara a senso unico con i calabresi che non sono mai riusciti ad impensierire gli uomini di Bernardi.

La classifica continua a sorridere ai “block devils” che mantengono il punto di vantaggio su Trento. Modena, invece, continua ad avere un andamento alterno in campionato e saranno proprio loro i prossimi avversari dei perugini. Ma per entrambe le formazioni ci sarà un turno di Champions League da affrontare, la quarta giornata della fase a gironi potrebbe lanciare, in caso di vittoria, le due formazioni italiane verso il il passaggio del turno.

Nonostante l’impegno infrasettimanale gli occhi degli addetti ai lavori, e non solo, sono già puntati su quello che sarà il big match della settima giornata di ritorno in SuperLega. Una rivalità fra Perugia e Modena che è cresciuta nel tempo con questa ultima che vanta, oltre al blasone e l’invidiabile palmares, un maggiore e netto numero di successi negli scontri diretti (13-5).

Non si amano le tifoserie e neanche i due presidenti, un match che vale più della classifica, entrambe ormai certe di partecipare alla post-season che vale lo scudetto. Bernardi contro il suo ex maestro Velasco, i neo campioni d’Italia con i colori bianconeri, Zaytsev ed Anzani, che quest’estate sono stati accolti alla corte della rinata squadra gialloblu.

La stagione è ormai entrata nel vivo, ancora due mesi per decidere la griglia playoff, gli accessi ai quarti di finale della massima competizione europea e nel mezzo la Final Four di Coppa Italia. La Sir Safety ha risposto presente.