Sir chiamata alla riscossa, l’occasione è la prima di campionato

    74
    Sir chiamata alla riscossa, l'occasione è la prima di campionato

    Sir chiamata alla riscossa, l’occasione è la prima di campionato. Al PalaBarton arriva Latina, i precedenti sono tutti dalla parte bianconera con undici successi in dodici incontri

    Parte la Superlega 2018-2019 per la Sir Safety Conad Perugia che affronta domenica 14 ottobre ore 18,00 al PalaBarton la Top Volley Latina. L’obiettivo in casa bianconera è chiaro: ritrovare il sorriso dopo le due sconfitte patite in Supercoppa.

    Abbiamo grande voglia di riscatto dopo il quarto posto in Supercoppa – dice il centrale serbo Marko Podrascanin – e domani vogliamo cominciare con il piede giusto la Superlega che ci riserva in avvio subito molto impegnativo. Latina non sarà un avversario facile, è una squadra con parecchi elementi di qualità ed esperti. Noi però abbiamo voglia di buttarci alle spalle la delusione dello scorso fine settimana e di far tornare il sorriso ai nostri tifosi.

    Lorenzo Bernardi dovrà fare a meno domani ancora dell’indisponibile Berger. Per il resto tutti abili e arruolabili con il tecnico bianconero che non dovrebbe avere grandi dubbi di formazione. La squadra in settimana si è allenata con impegno, cercando di trovare alchimia di gruppo e condizione psicofisica. Il 6+1 bianconero dovrebbe essere quello con De Cecco ed Atanasijevic in diagonale, Ricci e Podrascanin centrali, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero.

    Di fronte una Top Volley Latina molto rinnovata rispetto alla passata stagione. Nuovo il tecnico, quel Tubertini con un passato sulla panchina della Sir a Bastia negli anni di serie B. Nuovo l’opposto, lo sloveno Stern ex Verona che agirà in diagonale con il confermato regista e capitano Sottile. Nuovi entrambi gli schiacciatori, l’azzurro Parodi ex Piacenza ed il nazionale argentino classe ’92 Palacios, il libero è l’ex bianconero Federico Tosi. Restano come ricongiungimento dello scorso anno insieme al già citato Sottile, i due centrali Rossi e Gitto, con l’altro ex Perugia Barone in cerca di una maglia da titolare.