Serie C maschile: è finale Terni – Foligno

213

Serie C maschile: è finale Terni – Foligno. Le due squadre si confermano anche in gara 2 di semifinale contro Città di Castello e Sansepolcro

Sanno Clt Terni e Volleyball Foligno ad affrontarsi nella finale del campionato di serie C maschile. La formazione ternana e quella folignate hanno avuto la meglio, rispettivamente su Città di Castello e Sansepolcro, anche in gara 2 di semifinale.

Di seguito i resoconti delle partite, grazie ai contributi delle società Città di Castello e Foligno.

CLT TERNI – PALLAVOLO CITTA’ DI CASTELLO 3-0 (25-15/25-22/27-25)

Si chiude in gara 2 di semifinale la stagione della serie C tifernate. I ragazzi di Marco Bartolini non sono riusciti a ribaltare l’1-3 patito sette giorni fa al PalaIoan per mano dei ternani ed escono così in semifinale dalla corsa alla vittoria del campionato. Peccato, perché anche in questa gara 2 Marini e compagni hanno avuto, tranne che nel primo set, le occasioni per portarsi in vantaggio ma non le hanno sfruttate per qualche errore di troppo, soprattutto al servizio. Il primo set è stato tutto di marca Clt: il sestetto di Fammelume si porta sul 18-13 e conduce agevolmente la frazione fino al 25-15 finale. Anche nel secondo i padroni di casa ottengono subito un minimo vantaggio (6-5) e poi 15-13 ma questa volta è Città di Castello a portarsi avanti di tre lunghezze (17-20). In quel momento però la ricezione biancorossa inizia a balbettare e Terni ne approfitta con un parziale di 8-2 per andare sul 2-0. Il terzo set, quello di non ritorno per Città di Castello, era un punto a punto molto combattuto. I biancorossi vanno ancora avanti di 2 nel finale di set (21-23) ma subiscono ancora il servizio dei ternani poi hanno anche due set point sprecati da due errori al servizio. Terni non si fa pregare e chiude ai vantaggi (27-25).

NVBS Sansepolcro – Volleyball Foligno 1-3 (18-25, 19-25, 25-21, 11-25)

Foligno si presenta con Segoni al palleggio in diagonale con Musco, Piersanti e Maracchia laterali, Di Marco e Rossi al centro e Schippa libero, e trova subito l’allungo determinante dal servizio, con Piersanti e Maracchia mattatori della serata dalla linea dei nove metri.
Il primo parziale scorre via agevolmente (18-25) con Musco che prima ferma a muro gli avversari e poi piazza il colpo decisivo in attacco.
Al cambio campo non varia il tema della gara, con Foligno che macina un ottimo gioco permettendo a Segoni di smarcare tutte le bocche di fuoco dell’attacco folignate che si portano sullo 0-2 con Maracchia (19-25).
Nel terzo parziale la reazione d’orgoglio di Sansepolcro riporta il match in un equilibrio che perdura fino al 20 pari, con i locali bravi a sfruttare qualche piccola incertezza e un piccolo calo fisiologico in campo folignate, nonostante gli ingressi di Guerrini, Dominici e capitan Mosconi a dare manforte, accorciando così nel computo totale dei set (25-21).
Il quarto e conclusivo parziale è nuovamente di marca folignate, coi biancazzurri compatti verso un unico obiettivo e bravi nel non cadere nel tranello del nervosismo, che altresì ha contraddistinto la formazione avversaria per tutto il match (saranno ben 2 i rossi ricevuti da Sansepolcro, oltre alla tripla sanzione per coach Calogeri costretto anzitempo ad uscire dal Palasport, ndr).
Foligno chiude in scioltezza sul punteggio di 25-11 il parziale con il neo entrato Sensi al servizio e approda così nella finalissima playoff che ci consegnerà il nome della formazione vincitrice del campionato.