Serie B, ErmGroup Pallavolo San Giustino: conto alla rovescia per l’esordio in campionato

41

La squadra di Bartolini scenderà in campo per lo scontro con Giovanni Paolo I Orte

Conto alla rovescia per l’esordio in campionato della ErmGroup Pallavolo San Giustino. Sabato 16 ottobre scenderà in campo per disputare la gara 1 contro Giovanni Paolo I Orte alle ore 17:30, presso il Palazzetto dello sport in Via del campo sportivo, Orte (VT). Una squadra completa quella avversaria, che sicuramente si impegnerà al massimo per partire subito bene; una realtà da non sottovalutare, per questo sarà necessario mantenere alta la concentrazione fin dai primi istanti del match.

Marco Bartolini, primo allenatore dei boys, è soddisfatto del lavoro svolto in questi mesi e in attesa del fischio d’inizio di sabato pomeriggio ha così dichiarato:

“Abbiamo recuperato i piccoli infortuni e finalmente è arrivata la settimana dell’esordio. Non vediamo l’ora di misurarci con questo nuovo campionato di serie B nazionale e siamo orgogliosi di poter farne parte. Ringraziamo la Società che ci ha messo nella condizione di portare i colori del San Giustino in giro per i palazzetti. Iniziamo con Orte, un ambiente che conosce da lungo tempo la pallavolo, avendo disputato tanti campionati nazionali; è una squadra composta da un mix di esperti e di atleti più giovani.

Sarà sicuramente importante andare motivati; noi siamo carichi, e consapevoli di stare bene e consapevoli dei nostri mezzi, quindi siamo sicuri che andremo a divertirci in questo esordio. Partire fuori casa è sempre complicato, speriamo di poterci subito ambientare nel palazzetto e poter esprimere la nostra pallavolo. Poi come sempre il campo decreterà chi merita i tre punti a disposizione. L’importante sarà uscire da quel rettangolo sempre a testa alta e con il sorriso, ricordandoci che lo sport non è la vita e che la società, i soci e gli sponsor fanno tanti sacrifici visto anche il momento nazionale. Dobbiamo dare il massimo e rispettare sempre quella maglia che con onore indossiamo e portiamo in giro”.