San Giustino Volley: positivo il bilancio del settore giovanile

153

San Giustino Volley: positivo il bilancio del settore giovanile. Il Responsabile, Francesco Moretti: “Il lavoro portato avanti finora, improntato sulla qualità, ha prodotto esiti soddisfacenti”

Tempo di bilanci in casa San Giustino Volley per quanto riguarda il settore giovanile.

Il consuntivo momentaneo tocca chiaramente a Francesco Moretti, che dalla scorsa estate è il responsabile di tutta l’attività, a cominciare dalla rappresentativa Under 18, affidata a Manuela Di Crescenzo e Antonio Leonardi.

“Un doppio impegno per questo gruppo – ricorda Moretti – che sta dominando il campionato di categoria Csi, mentre sta pagando il noviziato in quello regionale di Serie D, con un solo punto conquistato in 11 partite e l’ultimo posto in classifica. Trattandosi di una squadra composta da due atlete nate nel 2002 e dal resto suddiviso fra 2003 e 2004 (abbiamo quindi anticipato i tempi), ci poteva benissimo stare di affrontare la D con qualche problema, anche se sto notando segnali evidenti di crescita in questi ultimi tempi. Pur incassando sconfitte, le ragazze stanno infatti lottando di più e se non altro combattono i vari set fino in fondo, mentre all’inizio gli scarti che subivano erano piuttosto netti. Ma dirò di più: vi sono un paio di pedine che in prospettiva possono aspirare a entrare nella “rosa” della B1”.

Buone notizie dall’Under 13?

“Anche in questo caso, siamo davanti a uno stesso gruppo che si cimenta su due fronti con importanti risultati: al momento, è terzo nell’Under 13 e primo nell’Under 12, che è il suo campionato per appartenenza anagrafica. Elementi molto interessanti che possono contare sulla guida tecnica di Fabrizio Bruschi, allenatore di lunga esperienza ingaggiato poco dopo l’inizio della stagione, il quale sta lavorando ottimamente e direi che il suo arrivo è stato un vero e proprio colpo messo a segno dal San Giustino Volley per far compiere il salto di qualità a questa società”.

E l’altra rappresentativa Under 12?

Ha appena iniziato il campionato promozionale, vincendo un set in due gare. Sono giovani nate negli anni 2008 e 2009, delle quali si occupa Althea Giulietti, che sta facendo altrettanto con il minivolley. Al proposito, durante le festività natalizie abbiamo disputato due tornei con tanto di rinfresco per tutti. Per il 9 gennaio ne è previsto un altro fra Under 12 e 4 giocatrici della B1, poi abbiamo in mente per sabato 19, in occasione della partita casalinga della Piccini Paolo spa contro la Lucky Wind Trevi, di presentare al PalaVolley l’intero settore giovanile”.

La linea operativa di Moretti si sta insomma traducendo in pratica secondo le intenzioni?

“Diciamo intanto che regna un clima molto buono e che il lavoro portato avanti finora, improntato sulla qualità, ha prodotto esiti soddisfacenti. Ora dobbiamo crescere con i numeri, anche se in parte lo abbiamo già fatto, ma possiamo e dobbiamo migliorare. Il parco tecnici gode della totale fiducia mia e della dirigenza e anche questo è un elemento fondamentale; il ruolo collaborativo dei genitori, contenti della scelta della figlia di venire qui (ricordiamo che, seppure in netta minoranza, vi sono anche maschi), è una ulteriore riprova del fatto che abbiamo intrapreso la strada giusta”.