Parte la serie C maschile, Città di Castello c’è

120
Parte la serie C maschile, Città di Castello c'è

Parte la serie C maschile, Città di Castello c’è. MArco Bartolini è ancora alla guida della formazione tifernate che spera nella promozione

Prenderà il via domenica con il derby contro il Sansepolcro la stagione della serie C regionale per i ragazzi del Città di Castello Pallavolo. L’allenatore Marco Bartolini ha utilizzato tutta questa settimana per perfezionare alcuni meccanismi soprattutto nell’amichevole giocata mercoledì scorso a Perugia contro la Sir Safety. Come sempre la prima di campionato è un’incognita, tanto più se si affronta il Sansepolcro che ha in panchina Massimo “Lillo” Calogeri, tifernate doc.

L’allenatore Marco Bartolini presenta così il campionato:

Iniziamo la nuova stagione con un gruppo molto giovane che si avvarrà dell’aiuto di alcuni veterani che hanno sposato con entusiasmo il progetto di questa nuova società e si sono rimessi in gioco: parlo di Simone Marini (nella foto) e Mario Marino. Alla prima giornata affrontiamo il derby altotiberino con il Sansepolcro che è una squadra assai esperta per il campionato, come anche l’allenatore Massimo Calogeri che stimo particolarmente. Sarà una partita nella quale entreranno altri fattori caratteriali e motivazionali. Oltre quelli strettamente tecnico-tattici.

Siamo contenti di ripartire proprio dall’ultimo avversario affrontato nei playoff dello scorso campionato, quando uscimmo in una gara 3 bella e combattuta. I ragazzi hanno lavorato con grande applicazione nella fase di preparazione e di precampionato, ma abbiamo ancora bisogno di giocare di squadra in alcuni fondamentali. Ho condiviso con il mio assistente Mirko Monaldi tutto il percorso della preseason, un ragazzo di grande competenza con un passato da giocatore per tanti anni al nord in Serie B. Siamo curiosi anche noi di vedere qual è il livello che abbiamo raggiunto”.

Questo il roster tifernate:

Marini, Pierini, Cherubini, Celestini A., Cipriani, Nardi, Marino, Bacchi, Riccardini, Celestini E., Camilletti, Pitocchi, Cioffi (L), Cesari (L).