Le giovani della School Volley a ‘colloquio’ con la Bartoccini

140

Le giovani della School Volley a ‘colloquio’ con la Bartoccini. Evento organizzato dal direttore tecnico Riccardo Provvedi in ottica rete Augusta Perusia Volley Group

Nelle serate di giovedì 21 venerdì 22 febbraio, al PalaBarton, alcune rappresentative del settore giovanile della School Volley Perugia, hanno incontrato staff ed atlete della Bartoccini Gioiellerie Perugia. Riccardo Provvedi, direttore tecnico della School Volley Perugia, ha fortemente voluto ed organizzato questo incontro.

Creare un ponte tra generazioni diverse, avvicinare realtà diverse con obiettivi altrettanto diversi all’interno della rete che i due presidenti Dario Mandò ed Antonio Bartoccini hanno voluto creare la scorsa estate.

Le due serate sono state intense e solo il tempo, limitato dall’avvicinarsi dell’allenamento delle ragazze della A2 femminile, ha interrotto il fiume di domande poste dalle giovani atlete alle loro colleghe più “anziane”. Quesiti forse banali ma importanti dal loro punto di vista a cui le ragazze più grandi hanno risposto molto volentieri. Sono emersi i piccoli problemi quotidiani come nella domanda posta al capitano Giulia Pietrelli:

Come conciliare pallavolo e lo studio?

Il tempo si trova, io ho fatto il Liceo Scientifico e non ho mai mancato neanche un allenamento. Magari studiate togliendo tempo ai cartoni animati o a “Uomini e donne”, ma il tempo per allenarsi si trova sempre.

E anche le grandi paure in quella posta a Melissa Donà, ultimo arrivo in casa Bartoccini Gioiellerie:

Vi siete mai infortunate?

Circa 10 anni fa mi sono operata al ginocchio, i medici mi hanno dato l’80% di possibilità di smettere, ma io non ho mai mollato. Con la forza di volontà si supera tutto. Alla vostra età avevo il sogno di giocare in A ed andavo sempre a vedere le partite di serie A dove rubavo i segreti di gioco con gli occhi. Consiglio anche a voi di perseverare e non mollare mai. Venite a vedere le nostre partite per capire come le giocatrici risolvono situazioni di gioco.

Ed è arrivata anche la domanda, forse un po’ ingenua, sugli allenamenti a cui ha voluto rispondere il tecnico Fabio Bovari:

In allenamento Vi impegnate sempre al massimo?

Questo è un gruppo di ragazze che lavora fortissimo, si allenano tanto si impegnano sempre al massimo sono encomiabili, sono molto unite ed è un grande piacere ed onore allenarle.

Un’esperienza positiva e forse da ripetere visti gli incoraggianti risultati sportivi del fine settimana