La Monini Spoleto si gode il settore giovanile

70

La Monini Spoleto si gode il settore giovanile. Ottimi risultati dai gruppi under

Continuano a stupire i gruppi Under della Monini Marconi, nei rispettivi tornei regionali le promesse del volley spoletino si stanno mettendo in luce a suon di risultati e prestazioni convincenti che fanno ben sperare per il loro percorso di crescita in prospettiva futura.

Percorso netto per l’Under 12 con 4 vittorie in altrettanti incontri e primato in classifica. L’Under 13 ha perso un match ma ha vinto gli altri 7 e quindi anche in questo caso la Monini Marconi è prima in graduatoria. In Under 13 la società partecipa con due squadre anche al torneo 3×3 che però, al momento, è ancora nelle sue fasi iniziali.

Bella rimonta dal gruppo Under 14 che, partito un po’ in sordina, ha recuperato terreno rispetto alle avversarie vincendo un bel filotto di partite consecutive che valgono attualmente la terza piazza in classifica dietro Assisi e School Volley Perugia. Anche in Under 16 si viaggia al terzo posto della classifica, da difendere con le unghie e con i denti contro formazioni molto ben attrezzate per la categoria.

Il gruppo di Under 18 ha terminato la prima fase del girone al primo posto ed è in attesa di conoscere quali avversarie dell’altro girone incontrerà nelle fasi finali. Bene anche l’Under 20, un gruppo costituito da ragazzi nati tutti nel 2002 (e quindi non ancora diciassettenni) che ha terminato il girone di andata al secondo posto.

Infine una nota di merito per la Serie C regionale, che non ha ambizioni di classifica e che sta maturando tanta esperienza sul campo. Si tratta, in realtà, di un gruppo Under 18 che, pur occupando la penultima posizione in classifica, ha sempre dato del filo da torcere alle avversarie ed è reduce da due vittorie consecutive.

Il responsabile tecnico Paolo Restani è molto soddisfatto di questa prima parte di stagione e, nel fare i complimenti ai ragazzi e al suo staff tecnico, si augura di vedere ulteriori miglioramenti nella seconda parte dell’anno.