La Bartoccini chiude a Firenze la sesta settimana di preparazione

86
 
 

La sesta settimana di preparazione va in archivio con l’allenamento congiunto di ieri svoltosi alla Sussidiaria di Palazzo Wanny, un altro 2-2 che ha visto ancora una volta a fare la differenza per le ragazze guidate da coach Freschi il fondamentale del muro (ben 15 quelli punto).

Il primo set parte con Lazic e compagne subito avanti (4-8) con il margine che aumenta a metà set (10-16), sul finale le padrone di casa tentano la reazione accorciando fino al 18-21 ma il margine delle umbre è ampio ed il parziale termina 21-25.
Nel secondo set si gioca punto a punto, Perugia tenta la fuga come nel primo (5-8) ma la reazione delle fiorentine è più concreta e sul 16-15 arriva il sorpasso, con una progressione che continua fino al 25-19 finale.
Anche il terzo set parte serrato (7-8, 16-14 e 19-21 i parziali di set) poi sul finale è ancora Perugia a spingere forte conquistando il set 20-25.
Nel quarto ed ultimo set Firenze si fa vedere subito agguerrita andando avanti sin da subito e controllando la situazione fino al 25-19 che conclude il test match sul 2-2 finale.

IL TABELLINO
IL BISONTE FIRENZE: Alhassan 14, Sylves 8, Cambi 3, Lotti 11, Guiducci 2, Panetoni (L), Adelusi 19, Graziani 6, Lapini (L), Kosareva 12. All. Bellano.
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Provaroni 3, Avenia, Gardini, Samedy 6, Rumori (L), Armini (L), Bartolini 14, Galic 5, Dilfer 6, Nwakalor L. 13, Lazic 20, Calvelli ne, Martinelli. All. Freschi.
Parziali: 21-25, 25-19, 20-25, 25-19.

Alexandra Lazic:

“Penso che il lavoro di questa settimana sia stato davvero buono. L’arrivo di Stephanie Samedy e Tori Dilfer ci ha permesso di allenarci con una maggiore intensità, possiamo creare più situazioni di gioco e anche competere l’uno contro l’altro. In un certo senso abbiamo dovuto concentrarci di nuovo un po’ sulle basi per aiutare le nostre nuove compagne di squadra a capire come volevamo giocare, ma si sono adattate molto rapidamente quindi penso che abbiamo fatto un grande passo avanti questa settimana. Prima del test-match, abbiamo parlato di concentrarci dall’inizio del gioco e penso che ci siamo riuscite davvero bene! Fin dall’inizio, abbiamo avuto una buona energia e concentrazione, ci piace davvero essere di nuovo in una situazioni di gioco. A volte sembra che ci manchi un po’ di energia e con ciò commettiamo degli errori inutili ma è normale in questi periodi. Abbiamo dei nuovi giocatori e lavoriamo sodo in sala pesi e palla durante la settimana, quindi i corpi sono stanchi. Ma questo significa solo che stiamo lavorando sodo, il che è positivo e che ci stiamo muovendo in una buona direzione. Ora useremo il week-end per rigenerarci così saremo pronte per affrontare la prossima settimana di lavoro”.